menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fotografia di Luca Piani

Fotografia di Luca Piani

Anche 13 richiedenti asilo alla raccolta straordinaria di rifiuti di Palmanova

Sabato 21 febbraio all'iniziativa promossa dall'associazione "Amici dei bastioni" parteciperanno anche i 13 richiedenti asilo ospiti in città in possesso del permesso di soggiorno provvisorio e del tesserino sanitario

Circa 60  palmarini hanno aderito alla chiamata degli “Amici dei Bastioni” per la raccolta straordinaria di rifiuti che avverrà sabato prossimo lungo il parco storico dei bastioni. Fra questi ci saranno anche 13 ragazzi richiedenti asilo politico ospiti presso l’albergo Commercio o presso il Centro di salute mentale di Palmanova. Avrebbero voluto partecipare all'iniziativa ecologica in un numero più cospicuo, ma solo 13 di loro, per il momento, hanno ottenuto il permesso di soggiorno provvisorio con relativa tessera sanitaria e indicazione del medico di base. In attesa di un protocollo d’intesa, la partecipazione dei migranti è stata resa possibile attraverso un tavolo di concertazione tra Comune, CRI e Prefettura, e dopo la loro iscrizione all’Associazione "Amici dei Bastioni" necessaria per la copertura assicurativa prevista per questo tipo di attività di volontariato.

“Dopo l’avvio dei corsi d’italiano per tutti i migranti -ha dichiarato il primo cittadino, Francesco Martines-, questo è il primo esperimento di lavori socialmente utili per queste persone, che volontariamente hanno espresso il desiderio di essere utili alla comunità che li ospita. Il Comune, al fine di promuovere un loro inserimento nella comunità locale in sintonia con le associazioni del territorio, intende predisporre dei progetti per servizi di pubblica utilità e progetti per favorire il dialogo interculturale attraverso spazi e momenti di incontro con la cittadinanza residente, usufruendo delle risorse messe recentemente a disposizione della regione con l’approvazione del Programma stralcio immigrazione 2015. Per far questo - ha concluso il sindaco - è necessario comunque che ci sia un’accelerazione nella concessione dei permessi di soggiorno temporaneo, documento fondamentale per  poter procedere ad un  qualsiasi tipo di progetto”

L’appuntamento, dunque, è per sabato mattina alle 9 sotto la Loggia in piazza Grande, dove saranno formati i gruppi di lavoro che si dirigeranno verso i bastioni. Durante tutta la mattinata si effettuerà una raccolta straordinaria e generale di immondizie presenti in tutta l’area del parco storico dei bastioni. Un milione e mezzo di metri quadri di area verde da attraversare per pulirla dalle immondizie che visitatori non corretti hanno lasciato o da resti emersi nel fossato dopo le ultime abbondanti piogge. Non basta la preziosa opera di una squadra di cittadini volontari formata da 4/6 persone che periodicamente fa il giro del fossato, si è reso necessario, dopo una verifica recente, un intervento straordinario come quello programmato per sabato.

(fotografia tratta dalla pagina Facebook "Amici dei bastioni")

Amici dei Bastioni - foto Facebook - Palmanova-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento