Quindicenne udinese accusato di aver rapinato un altro adolescente

Lo scorso 2 maggio si sarebbe impossessato di un cellulare, sottratto con la forza a un 17enne nel cortile dell'Istituto Tecnico Malignani. E' stato possibile rintracciarlo grazie ai filmati delle telecamere piazzate nel Centrostudi

Un quindicenne udinese è accusato di rapina ai danni di un diciassettenne, avendogli sottratto cn la minaccia di morte uno smartphone - del valore di circa 400 euro -, la mattina del 2 maggio nel parcheggio dell'istituto Malignani. Si tratta di B.F., già conosciuto dalle forze dell'ordine per precedenti reati contro il patrimonio.

La vittima si stava recando dal parcheggio alla palestra della scuola, quando è stato fermato, colpito e minacciato da B.F., che si è così impossessato del telefono cellulare e si è dato alla fuga.

Le immagini raccolte dalle telecamere di sorveglianza hanno permesso di identificare il soggetto, anche grazie alla t-shirt indossata, che era la stessa che portava nel momento in cui è stato fermato.

I Carabinieri stanno indagando per verificare se al soggetto possano essere ricondotte altre attività simili denunciate nei mesi scorsi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento