Premi internazionali per il "quieto" Carrefour Tavagnacco

Il progetto ‘Quiet Hour’ attivato all'interno del supermercato a nord di Udine ha vinto il premio Italia. A Parigi, nel corso della terza edizione della Convention Women Leaders&Diversity, si è inoltre aggiudicato il premio mondiale Store Social Innovation Manager alla presenza del ministro francese alle Pari Opportunità

Il Carrefour del Centro Commerciale Friuli di Tavagnacco ha recentemente ricevuto alcuni prestigiosi riconoscimenti per essere il primo punto vendita d'Italia ad aver attivato l' "ora quieta" dedicata alle persone affette da autismo. Il progetto ‘Quiet Hour’ non solo ha vinto il Premio Italia ma anche il premio mondiale "Store Social Innovation Manager" durante la terza edizione della convention "Women Leaders&Diversity" tenutasi a novembre a Parigi alla presenza del ministro francese alle Pari Opportunità.

In Friuli il primo centro commerciale rivolto ai "ragazzi speciali" d'Italia!

“Quiet hour”

Questa collaborazione,  nata da un'idea di Progetto Autismo Fvg, prevede due fasce orarie settimanali per rendere gradevole il momento della spesa anche alle persone affette da autismo. Il lunedì, dalle ore 10.00 alle ore 11.00, e il mercoledì pomeriggio, tra le 15 alle 16, il supermercato cambia volto e diventa un luogo di tranquillità e privo di eccessivi stimoli: corsie preferenziali, nessun improvviso annuncio dagli altoparlanti, musica spenta e  porte automatiche bloccate presso l’entrata. Questi sono solo alcuni degli elementi che rendono quella di Tavagnacco una sperimentazione unica nel suo genere.

“L’iniziativa di Tavagnacco ci rende particolarmente orgogliosi in quanto è coraggiosa, realizzata per la prima volta in Italia e può essere di grande aiuto alle famiglie e alle persone affette da autismo - ha commentato Paola Accornero , direttore risorse umane Carrefour Italia-.. Abbiamo stravolto alcuni dei più comuni punti di riferimento di un normale supermercato per renderlo più accessibile a tutti. Anche grazie all’aiuto di un partner prezioso come Progetto Autismo Fvg Onlus da oggi tante persone affette da autismo possono tornare in punto vendita, condividere un momento di quotidianità con la propria famiglia finora inaccessibile”. 

“Abbiamo trovato una grande sensibilità al tema e una grande collaborazione nei vertici del supermercato che sono andati oltre la nostra previsione” - ha dichiarato Elena Bulfone, presidente della onlus che si batte per i diritti e le attenzioni da dedicare alle persone affette da autistismo. “Un’iniziativa del genere apre concretamente la strada ad una nuova sensibilità verso l’accessibilità ai luoghi pubblici delle persone con autismi e ritardo intellettivo nel nostro comune e nella nostra Provincia. Auspichiamo - ha poi concluso -che tanti punti vendita in Italia possano seguire l’esempio del Carrefour per dar modo alle nostre famiglie di fare la spesa in tutta serenità”

La app

Per venire ancora più incontro a queste famiglie, Carrefour Italia ha messo a punto anche la App “Quiet hour”. L'applicazione permetterà alle famiglie e alle persone con autismo di essere informate in tempo reale di eventuali spostamenti di giornata dovuti alle festività. Una soluzione che facilita la programmazione famigliare e che permette di poter coinvolgere anche persone con autismo in un’attività come la spesa, sinonimo di normalità che nella maggior parte dei casi è però purtroppo inaccessibile a molti

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento