Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Zona gialla ed è subito corsa alla riapertura dei musei

Il sito The event Fvg ha stilato un utile elenco, con date e orari, dei musei già aperti o di prossima apertura in tutta la regione. Vediamo quali sono a Udine e provincia

È una vera e propria corsa alla riapertura dei musei in Friuli Venezia Giulia. Con il ritorno della regione in zona gialla, infatti, torna la possibilità di riappropriarsi dei tanti tesori architettonici e artistici offerti dalle altrettanti sedi museali e siti archeologici presenti sul territorio.

È così che, uno dopo l'altro, stanno riaprendo i vari musei del Friuli Venezia Giulia, sempre nel rispetto delle misure di sicurezza previste per il contenimento della pandemia.

Il sito https://theeventfvg.it/ ha stilato un interessante e utile elenco, costantemente aggiornato con tanto di date, orari e riferimenti utili, dei musei già aperti o di prossima apertura in tutta la regione. Vediamo quali sono quelli a Udine e nell'ex provincia friulana.

Udine

  • Museo del Duomo: lunedì, mercoledì, giovedì venerdì, 10- 12
  • Museo Etnografico del Friuli (dal 10 febbraio): mercoledì e giovedì 15-18, venerdì 15-19
  • Musei del Castello Archeologico, Galleria d’Arte Antica, Museo Friulano della Fotografia, Museo del Risorgimento (dal 17 febbraio): mercoledì e giovedì 15-18, venerdì 15-19
  • Casa Cavazzini e Gallerie del Tiepolo: chiusi per ora.

Aquileia

  • Museo Archeologico Nazionale: dal lunedì al venerdì, 10-19
  • Domus di Tito Macro: ogni venerdì alle 15 “Passeggiata con il Direttore”

Arta Terme

  • Mostra Permanente del Fossile: visitabile dal lunedì al venerdì a gruppi di due o più persone su prenotazione chiamando: il Comune di Arta Terme 0433 92037  o CarniaMusei, tel. 0433/487779.

Cividale del Friuli

  • Museo Archeologico Nazionale: lunedì 9-14, da martedì a venerdì 8.30-19.30
  • Monastero di Santa Maria in Valle con Tempietto longobardo: lunedì, 10-13 e 14-17, ingresso gratuito
  • Palazzo de Nordis con la Collezione famiglia De Martiis: lunedì, 10-13 e 14-17, ingresso gratuito
  • Centro Internazionale Podrecca Signorelli: lunedì, 10-13 e 14-17, ingresso gratuito
  • Museo Cristiano e Tesoro del Duomo: visita solo su prenotazione (al numero 349 3541668) per gruppi di almeno cinque persone

Forni di Sopra

  • Esposizione Rurale Fornese “Casina di Vico” e “Il Filo dei ricordi”. Visitabili su prenotazione dal lunedì al venerdì: rivolgersi all’ufficio PromoTurismo FVG tel. 0433/886767.

Ovaro

  • Museo della Pieve di Gorto, visitabile dal lunedì al venerdì su prenotazione (max 3 persone alla volta) chiamando CarniaMusei, tel. 0433/487779.
  • Mostra permanente “Planelas e Scugjelas” , visitabile dal lunedì al venerdì su prenotazione (max 3 persone alla volta) chiamando al cell. 338 5619858.
  • Pesariis: Museo dell’Orologeria Pesarina, aperto dal lunedì al venerdì su prenotazione chiamando il Comune di Prato Carnico tel.0433/69034.

Paularo

  • La Mozartina, visitabile dal lunedì al venerdì su prenotazione. Per info tel. 0433/70162, cell. 328/4186585.

Sauris di Sotto

  • Centro Storiografico Museo di Sant’Osvaldo, visitabile su prenotazione ogni martedì 9.30/12.30 e mercoledì 15/17. Per info, rivolgersi alla bibliotecaria, sig.ra Noemi Minigher tel. 347/3131570.

Tolmezzo

  • Museo delle Arti Popolari “Michele Gortani”, Visitabile solo su prenotazione, dal 9 febbraio, nei seguenti orari: dal martedì al venerdì 9-13/15-17 mercoledì pomeriggio chiuso. Per info e prenotazioni: CarniaMusei tel. 0433/487779,
  • Pinacoteca Corbellini, Palazzo Frisacco: Aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì con orario 10.30-12.30; 14-17.30.
  • Mostra Temporanea “Nei Mari del Carbonifero” – Palazzo Frisacco
  • “Nei Mari del Carbonifero”, dal 19 febbraio mostra temporanea a cura del Geoparco delle Alpi Carniche. Aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì con orario 10.30-12.30; 14-17.30. Visite guidate gratuite su prenotazione per gruppi max 4 persone, il giovedì e il venerdì pomeriggio dalle 16 alle 17.30 (2 turni) a partire dal 25/02.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona gialla ed è subito corsa alla riapertura dei musei

UdineToday è in caricamento