Basiliano: minaccia con la pistola il fidanzato africano della figlia

"Non voglio che vi vediate più". Sarebbe questa, secondo la ricostruzione degli inquirenti, la frase pronunciata con la pistola in mano nei confronti del fidanzato ivoriano della figlia da parte di un 45enne residente nel paese del Medio Friuli

Un'immagine di Basiliano

È arrivato nella piazza di Basiliano con la pistola tra le mani, una Beretta calibro 40, ha individuato la figlia minorenne assieme al suo fidanzato,  un ragazzo 19enne originario della Costa d'Avorio, residente in paese, e ha minacciato il giovane, intimandogli di non frequentare più la ragazza, pronunciando la  frase - secondo la ricostruzione degli inquirenti - "non voglio che vi vediate più".

Si tratta di un 45enne, di professione operaio, individuato dai carabinieri della stazione di Campoformido grazie alla testimonianza di un uomo presentatosi in caserma. Gli uomini dell'Arma hanno perquisito la sua abitazione e lo hanno denunciato all'autorità giudiziaria.

Non è escluso che il gesto abbia una matrice razzista, anche se l'uomo avrebbe dichiarato che si sarebbe comportato allo stesso modo con chiunque, indipendentemente dal colore della pelle. In casa i militari dell'Arma gli hanno trovato la pistola, regolarmente detenuta, e 70 munizioni che invece non avrebbe potuto avere. Il materiale è stato sequestrato. Le accuse parlano di minaccia aggravata, porto abusivo di armi e detenzione illegale di munizionamento

Il ragazzo minacciato è regolare in Italia e parla correntemente l'italiano e addirittura  il friulano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento