La Protezione Civile dona una nuova area verde alla città

La squadra comunale dell'organizzazione ha ripulto una zona di oltre 35mila metri quadrati, che saranno resi fruibili e dotati di una pista ciclabile da parte del Comune

Molto presto Udine aggiungerà un’altra area verde di pregio al suo già ricco patrimonio ambientale. Grazie a un intervento congiunto della squadra comunale della protezione civile e del Verde Pubblico del Comune, un intricato bosco di oltre 35 mila metri quadrati, situato in viale dello Sport, si accinge a diventare uno spazio verde di qualità e fruibile dai cittadini.

Da diversi mesi una cinquantina di volontari, guidati dal coordinatore della squadra comunale Graziano Mestroni, sono al lavoro per ripulire l’area e liberarla dai rovi. “Come ho già sottolineato più volte – dichiara il sindaco di Udine, Furio Honsell, che lo scorso weekend, insieme con l’assessore comunale alla Protezione Civile, Lorenzo Croattini, ha voluto salutare i volontari al lavoro – la squadra comunale della Protezione Civile è una risorsa fondamentale per la città, grazie alla passione e alla dedizione dei volontari, ma anche all’alta specializzazione e capacità operativa che sanno garantire”.

Un intervento finalizzato anche all’attività addestrativa del gruppo, che attualmente conta un centinaio di iscritti e che proprio nella recente missione in Liguria ha contribuito a ripulire gli alvei dei corsi d’acqua colpiti dall’alluvione. “È importante essere preparati a intervenire anche con competenze specialistiche, come ad esempio l’utilizzo delle motoseghe – spiega Mestroni –, per poter far fronte a eventi meteorologici straordinari come possono essere le alluvioni”. I lavori di pulizia dell’area di viale dello Sport, sulla quale intervengono anche gli operatori del Verde Pubblico con tre interventi l’anno di sfalcio, hanno già reso fruibili 25 mila metri quadrati di superficie boschiva. “Il legname ricavato dalle opere di pulizia – sottolinea Mestroni – viene donato alla comunità Piergiorgio onlus di via Colugna”.

Grazie a questo intervento nei mesi scorsi l’ufficio Verde Pubblico del Comune ha potuto piantumare, su una superficie di circa 3 mila metri quadrati, ben 854 arbusti: aceri, carpini, ciliegi, querce, frassini, pioppi, ontani, bagolari, sorbi e tassi. “Ringrazio tutti i volontari della Protezione Civile che hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro professionalità – afferma l’assessore Croattini –. È un intervento importante, che si inserisce in un progetto più ampio di valorizzazione dell’area. Uno spazio verde – prosegue Croattini – che in futuro dovrebbe diventare un bosco di qualità attraversato da una pista ciclo pedonale che da una parte si collegherà con il percorso parallelo al torrente Cormor e dall'altra permetterà di raggiungere, con un itinerario protetto e lontano dal traffico, la frazione di Passons”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

  • Lutto nel mondo della politica, addio ad Andrea Simone Lerussi

Torna su
UdineToday è in caricamento