Coldiretti protesta al Brennero: in arrivo anche la rappresentanza udinese

È in corso da stamane al confine di Stato la manifestazione di Coldiretti in difesa dei prodotti agroalimentari made in Italy. Oltre duemila agricoltori presenti, si fermano camion per smascherare semi-lavorati o addirittura prodotti di cui è impossibile accertare la provenienza. Annunciata per domani un'altra giornata di presidio, nel corso della quale arriveranno anche i manifestanti dalla nostra provincia

Brennero presidiato da Coldiretti, a tutela del “Made in Italy”, contro i prodotti agroalimentari “stranieri” fatti passare per locali. Ci sono anche le sezioni regionali dell’associazione di categoria: i Coldiretti delle province di Pordenone, Gorizia e Trieste sono presenti già da oggi, e domani arriveranno quelli di Udine. «In assenza di regole sulla provenienza e sulle caratteristiche dei prodotti - ha affermato il direttore regionale, Danilo Merz - la concorrenza sleale è insostenibile». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Non resiste alla quarantena, apre il bar e si trova con gli amici

  • Coronavirus, i contagi aumentano ancora e passano quota 100

Torna su
UdineToday è in caricamento