Due uomini armati rapinano una prostituta in casa a Udine

L'episodio si è verificato giovedì sera nella zona ovest della città. Vittima dell'aggressione una sudamericana, che si è vista sottrarre 280 euro e tre telefonini da due finti clienti

Prima è stata chiamata per una "prestazione professionale", poi minacciata e rapinata. E' successo giovedì sera a una prostituta sudamericana che vive a Udine, nella zona ovest della città.

I due uomini che l'hanno derubata si sono presentati a casa sua armati di pistola e a volto coperto, quando erano più o meno le 22.00. Mentre uno le puntava l'arma contro l'altro ha arraffato tutto il contante che poteva, circa 280 euro, e tre telefonini.

IL PRECEDENTE IN CITTA'

Come racconta il Messaggero Veneto la donna non ha potuto far altro che assistere all’azione dei malviventi. Una volta rimasta sola ha chiesto aiuto alle forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati gli uomini della Squadra volante della Questura cittadina.


 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • Dopo sette anni di attività chiude la gelateria Grom di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento