menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pronto Soccorso di Tolmezzo in tilt

Nella serata di ieri attese superiori alle 5 ore, pc in tilt a causa del maltempo e un solo medico a disposizione dell'intero reparto delle emergenze. Il racconto di un testimone

Una serata complicata, resa già difficile dalla presenza di un solo medico in turno e con la complicità del maltempo le urgenze aumentano, ma le risorse restano sempre le stesse.

Pronto soccorso in tilt ieri sera a Tolmezzo, nella struttura dell'A.A.S 3, Alto Friuli-Collinare-Medio Friuli, secondo quanto riferito da un testimone.

Attese superiori alle 5 ore, anziani in carrozzina costretti ad aspettare anche solo per un letto e un solo medico a disposizione dei pazienti.

Il racconto di un testimone

«Lo stesso personale sanitario dell'accoglienza era in imbarazzo per la situazione - ci racconta - Inoltre a causa del maltempo e di un paio di black out, anche i pc hanno riscontrato dei problemi fino a non riuscire ad emettere i referti medici utili per la diagnosi del paziente».

Non sarebbe nemmeno la prima volta, stando a quanto raccontato da alcuni degli oltre 20 pazienti del pronto soccorso.

Più volte infatti, secondo i racconti, la struttura si sarebbe trovata in difficoltà nella gestione delle emergenze del pronto soccorso anche a causa del numero ridotto dei medici tra il personale.

Computer in tilt

«Io stesso sono rimasto in attesa per oltre quattro ore - prosegue il nostro testimone recatosi in pronto soccorso con l'anziana madre - Ce ne siamo andati ben dopo la mezzanotte, con una radiografia effettuata, ma senza referto nè diagnosi, nè un risultato. In serata è nato anche qualche comprensibile attrito tra i pazienti esasperati dai lunghi tempi di attesa».

Una situazione che sembra, come riferito dall'uomo, essersi protratta per tutta la giornata

«In mattinata - conclude - un aziano giunto in pronto soccorso per un colpo alla schiena era stato visitato alle 10.00 con la cautela di ritornare in caso di malessere. Lo stesso anziano si è ripresentato alle 17.00 con i sintomi elencati ed ha potuto avere un letto a disposizione solo dopo la mezzanotte».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento