Il progetto 'Osvaldo' ottiene quasi 3000 voti. Lo staff: "Grande soddisfazione"

Il progetto per la riqualificazione del parco udinese si è classificato 12° fra i 40 semifinalisti a livello nazionale: i voti serviranno a intavolare un dialogo concreto con l’azienda sanitaria e la cittadinanza

Si sono concluse pochi giorni fa le votazioni per il progetto ‘Osvaldo - Parco Progetti Creativi’, candidato al Premio Cultura Che Fare e promosso dalle associazioni Etrarte, Kallipolis, dal Gruppo Cip Art e dall'Azienda Sanitaria n.4, si sono concluse pochi giorni fa. 

Dopo 2 mesi di assidua campagna promozionale soprattutto on-line - attraverso Facebook sono state raggiunte oltre 30mila persone in 45 paesi diversi: il progetto si è classificato 12° fra i 40 progetti nazionali semifinalisti, ottenendo quasi 3000 voti (per la precisione 2834). 

Un ottimo risultato che ha ugualmente soddisfatto i soggetti promotori, anche se le migliaia di voti on-line pervenuti al sito www.che-fare.com  non sono bastati per candidare ‘Osvaldo Parco Progetti Creativi’ alla finale e concorrere al premio di 100 mila euro.
 
Dall’apertura delle votazioni, a metà gennaio, sono bastate poche settimane per trasformare ‘Osvaldo’ in un vero e proprio tormentone social in cui  icone sacre e profane della cultura pop italiana – cantanti, calciatori, presentatori, personaggi dei fumetti, attori e icone di ogni genere -  hanno popolato la rete, sollecitando il pubblico a votare il progetto.  A seguito della due giorni di banchetto informativo nel centro della città, è stato coinvolto anche l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, fotografato con il celebre motto ‘Vota Osvaldo’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto in molti si chiedono quale sarà il futuro del progetto: sebbene i 3.000 voti non siano stati sufficienti per accedere alla finale, lo saranno per intavolare un dialogo concreto e costruttivo con l’azienda sanitaria e la cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Maltempo a Udine e dintorni: vento, grandine e alberi caduti

  • Insulta e aggredisce due donne al supermercato, una la manda in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento