rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Denunciato a Udine, va a Bologna e massacra di botte un professore universitario

Un 52enne clochard olandese è stato arrestato dai carabinieri della città emiliana dopo l'aggressione al docente nella centralissima via Santo Stefano

Era già stato denunciato a piede libero a Udine e Pordenone, per episodi di violenza gratuita, il 52enne clochard olandese che ha massacrato di botte un professore universitario bolognese mentre stava rientrando nella sua casa in centro città. L'episodio si è verificato ieri pomeriggio nel capoluogo emiliano, in via Santo Stefano. Il docente, di 69 anni, è stato violentemente aggredito dal vagabondo, poi arrestato dai carabinieri per lesioni personali aggravate. 

I dettagli

Dalle testimonianze raccolte dai carabinieri - come riporta BolognaToday.it -, è emerso che l’aggressore, dopo aver incrociato il professore che stava tornando a casa, senza alcuna ragione, lo ha prima colpito al volto con due pugni - procurandogli uno shock iniziale e facendogli perdere i sensi - poi, quando il malcapitato è caduto a terra, ha continuato a colpirgli il capo ed il costato con estrema violenza.

Le indagini

Su disposizione della Procura della Repubblica della città emiliana il malvivente è stato rinchiuso in camera di sicurezza, in attesa di comparire in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto, prevista per lunedì. Il docente è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, per essere medicato e ricoverato in seguito alle numerose ferite riportate al volto. E' stato giudicate guaribile in 25 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciato a Udine, va a Bologna e massacra di botte un professore universitario

UdineToday è in caricamento