menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tomba profanata

La tomba profanata

Cimitero di San Vito, profanata la tomba di un'antica famiglia sinti

L'episodio ha sconvolto i parenti dei defunti. «Si apre una questione sulla sicurezza del luogo» dice il consulente per la prevenzione del crimine Edi Sanson

Episodio sconcertante al cimitero monumentale di San Vito. La cripta tombale della famiglia sinti Hudorovic-Braidich è stata letteralmente sventrata da ignoti. L'episodio, sul quale indagano gli uomini della Questura, si è verificato nel corso della notte tra martedì e mercoledì.

Il furto

Da quanto è emerso dai primi accertamenti – che hanno visto come protagonisti gli esperti della Polizia scientifica – una volta spostata la pietra che copriva la tomba sono state estratte sia la cassa in zinco che quella in legno di un componente della famiglia. Dalla salma sono stati sottratti alcuni gioielli che erano stati lasciati addosso al cadavere. Il valore economico di quanto è stato rubato non è elevato, ma appare evidente che a essere violata sia stata la componente affettiva. 

I dubbi

Non è stato ancora accertato se i tombaroli abbiano agito o meno a colpo sicuro. Come dichiara il consulente per la prevenzione del crimine Edi Sanson, che assieme all'avvocato Piergiorgio Bertoli assiste la famiglia danneggiata, «in entrambe le ipotesi, ma in particolare per la seconda, si apre un problema di sicurezza per luoghi come questo, completamente alla portata di malintenzionati. I rappresentati della famiglia, integrata e inserita ormai nel tessuto sociale, faticano a immaginare che qualcuno ce la possa avere con loro arrivando a gesti così estremi». Non sembrerebbe quindi una vendetta.

Gli indizi

Sotto le macerie della cripta è stata rinvenuta anche una mascherina, simile a quelle che negli ospedali usa il personale sanitario, che potrebbe non avere nulla a che fare con questa storia, ma che comunque Sanson metterà a disposizione dell'autorità giudiziaria. Potrà così essere oggetto di analisi per desumere elementi utili a risalire ai malviventi. Si andranno a visionare anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona cimiteriale, per capire se hanno ripreso qualcosa di utile per gli inquirenti.

cimitero1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, solamente 3 decessi e 23 contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento