Il Procuratore accusa, troppe denunce civilistiche alla Procura

Antonio Biancardi va giù pesante sulla questione: "Denunce lunghe e articolate, che ci costringono a un'attenta lettura e ci distolgono dalle attività proprie della Procura"

Riceviamo troppe denunce su questioni prettamente civilistiche. Denunce lunghe e articolate, che ci costringono a un'attenta lettura e ci distolgono dalle attività proprie della Procura". Il Procuratore capo di Udine Antonio Biancardi lamenta la crescita esponenziale degli esposti per controversie che avrebbero la loro sede naturale di risoluzione davanti a un giudice civile.

"La Procura si occupa solo di reati. Tutto il resto va discusso in altra sede. Forse cercano di evitare il processo civile, che può essere più lungo, ma in questo modo si allungano i tempi anche dei procedimenti penali", ha concluso Biancardi.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento