menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina con ostaggi alla CariFvg di Cervignano: 40 anni di carcere

È l'esito della seconda "tranche" di condanne inflitte dal tribunale di Udine a una banda di "trasfertisti" che si portaroni via 3 milioni di euro

Sette condanne e un patteggiamento, per un totale di 40 anni di reclusione: si tratta dell'ultima tranche del processo alla banda di rapinatori siciliani 'trasfertisti' che il 3 giugno 2014 rapinò 3 milioni euro alla CariFvg di Cervignano, prendendo anche ostaggi. La banda progettava una azione analoga alla filiale udinese del Mps, sventata tempestivamente da Carabinieri e Polizia.

Per 4 imputati, accusati di entrambe le azioni, il Gup,Daniele Faleschini Barnaba, ha disposto una condanna a 6 anni e 6 mesi e 2000 euro di multa ciascuno; 5 anni,8 mesi e 1600 euro e 4 anni e 1000 euro la condanna a due accusati solo della rapina di Cervignano. Condanna a 2 anni, 10 mesi, 800 euro a un bandito, in abbreviato, coinvolto solo per il tentativo di rapina. Nei confronti dei primi 6 il giudice ha disposto una provvisionale per risarcimento alla Banca di 100 mila euro. I dipendenti e un cliente furono presi in ostaggio; i rapinatori asportarono anche il “tesoro di San Vito” della Parrocchia di Marano Lagunare, poi recuperato e restituito alla curia. Patteggiamento a 1 anno, 8 mesi e 400 euro di multa a un indagato, campano, accusato di aver ricevuto dalla banda proprio il tesoro di San Vito, di cui si era poi sbarazzato gettandolo nel Ledra

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento