Cronaca

Consumatori attivi presente al processo per il crac della Banca Popolare di Vicenza

Nei giorni scorsi si è svolta l'udienza nell'aula bunker di Mestre. In corso gli accertamenti per i risparmiatori traditi

L'aula del processo

Nell'aula bunker di Mestre è continuato nei giorni scorsi il processo per il crac della Banca Popolare di Vicenza. E ancora una volta è presente l’associazione Consumatori attivi per vigilare sull’andamento dell’udienza.

Chi sono i danneggiati

Il collegio giudicante ha il compito infatti di chiarire chi siano i "danneggiati", per capire poi chi possa chiedere un risarcimento. Insieme alla presidente Barbara Puschiasis e all’avvocatessa Denaura Bordandini, l’associazione è stata presente per dar voce agli avvocati delle parti civili al fine di replicare alle eccezioni delle difese degli imputati sulla esclusione di chi è stato danneggiato dai reati di aggiotaggio, ostacolo alle funzioni di vigilanza e falso in prospetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumatori attivi presente al processo per il crac della Banca Popolare di Vicenza

UdineToday è in caricamento