Bob Martin: avviata la procedura di licenziamento per i 70 dipendenti

Arrivata nel tardo pomeriggio di oggi la comunicazione ai lavoratori della storica azienda di Sant'Osvaldo

Si socchiudono i cancelli nella sede della Mob Martin di via San Osvaldo. Oggi pomeriggio è arrivata la comunicazione ufficiale dell'apertura della procedura di licenziamento collettivo per i 70 dipendenti della realtà produttiva di Udine. Dopo quattro giorni di limbo, la multinazionale inglese di mangimi e accessori per animali ha avviato l'iter per la cessazione del rapporto di lavoro. La procedura potrebbe durare al massimo 75 giorni e durante questo periodo i dipendenti potrebbero sempre essere richiamati in attività, come successo nell'ultimo mese (oggi erano una decina all'opera). Dopo questi due mesi - subito dopo Capodanno - verranno licenziati e accederanno alla Naspi, l'indennità di disoccupazione ordinaria di due anni.

La possibile soluzione

Stefano Gobbo, segretario Fai Cisl Fvg, riferisce che i sindacati - insieme alla Regione Fvg -  proveranno comunque a sfruttare tutto questo periodo di tempo per cercare un imprenditore interessato a rilevare e riattivare il sito. "Da qui alla fine dell'anno - spiega - tenteremo di dare continuità allo stabilimento. Con un'acquisizione, poi, si potrebbero aprire altri scenari". 

Bob Martin, il caso: quando moglie e marito lavorano nella stessa azienda 

Chiusura dell'ex Encia: si lavora per non fare la fine dell'Ideal Standard di Zoppola

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento