rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
voli

Vacanze a rischio anche all'aeroporto di Ronchi, primo volo cancellato

A causa della carenza di personale gli scali europei e americani sono nel caos: lunghe code, voli cancellati e ritardi. Ieri le prime conseguenze nello scalo regionale Trieste Airport

Primo volo cancellato in partenza da Trieste, si tratta del volo Lufthansa per Francoforte previsto per ieri, domenica 3 luglio. Gli ottanta passeggeri che sarebbero dovuti partire saranno imbarcati oggi sul volo in partenza alle 14 e 30 alla volta della città tedesca. Anche al Trieste Airport cominciano i primi disagi legati al caos in cui versano gli aeroporti che si sta registrando non solo in Italia ma anche in Europa e negli Stati Uniti.

Le cause

I problemi che si stanno registrando sono legati principalmente alla carenza di personale ridotto durante la pandemia. Problema che in Italia è meno presente visto che grazie agli ammortizzatori sociali i posti di lavoro sono stati mantenuti. Ma la mancanza di personale si fa sentire su tutto il sistema aeroportuale, migliaia di voli sono stati cancellati e si registrano lunghe attese ai check-in e al ritiro bagagli. Gli scali europei sono praticamente paralizzati, il personale in forza non riesce a smaltire la massa. Potrebbero essere a rischio le vacanze estive per migliaia di viaggiatori.

L’amministratore delegato dell’aeroporto di Ronchi dei Legionari Marco Consalvo afferma che lo scalo regionale, che conta 130 dipendenti complessivi, avrebbe bisogno di più personale per la sicurezza "Ma stiamo avendo grosse difficoltà. Abbiamo bisogno di assumere 10 persone della security. Su 15 che hanno iniziato la formazione ne sono rimaste solo sei”.

Le difficoltà sono legate anche ad alcuni guasti al sistema di smistamento bagagli o informatico e di alcuni scioperi indetti dai lavoratori di varie compagnie aeree. Nelle ultime due settimane le compagnie aeree europee sono state costrette a cancellare 41mila voli aerei previsti tra il primo di luglio e il 30 settembre in Europa, di questi almeno 7mila in Italia.

I dati e le proiezioni

Secondo alcune stime le cancellazioni continueranno per tutto luglio e agosto, arrivando a 114mila. Coinvolte tutte le maggiori compagnie aeree europee: Lufthansa, EasyJet, Ryanair, British Airways, Swiss Airlines, Brussels Airlines e Austrian Airlines. L’estate del Trieste Airport era iniziata molto bene: a giugno si era arrivati allo stesso numero di passeggeri rispetto al 2019, circa 77 mila persone. A luglio e agosto le proiezioni dicono che si potrebbero superare le presenze  di pre-pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze a rischio anche all'aeroporto di Ronchi, primo volo cancellato

UdineToday è in caricamento