menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo Zanon di Udine

Lo Zanon di Udine

Primo giorno in classe: "studenti, abbiate cura della scuola!"

L'appello è lanciato dagli assessori provinciali a edilizia e istruzione Adriano Ioan ed Elena Lizzi. Gli amministratori chiedono il rispetto delle strutture, per le quali quest'anno sono stati spesi 17 milioni di euro

Sicurezza degli edifici, messa a norma, adeguamenti, abbattimento delle barriere architettoniche, strutture interne rinnovate (banchi, aule, laboratori) e aggiornamento dell’offerta formativa: con questi obiettivi centrati gli assessori all’Istruzione Elena Lizzi e all’Edilizia, Adriano Ioan, augurano un proficuo lavoro al corpo docente, agli alunni e a tutto il personale. Quest’anno Palazzo Belgrado ha investito complessivi 17 milioni di euro per le scuole, in modo da realizzare standard elevati e qualità anche sotto l’aspetto della cantieristica, spiega Ioan che aggiunge: “Gli istituti scolastici rappresentano un fondamentale volano per le nostre imprese impegnate, in questa congiuntura di pesante crisi, in interventi che consentono di far girare l’economia in Friuli, far lavorare le ditte e consegnare alle scuole edifici e strutture al passo con i tempi”. 

SCUOLA: LE REGOLE PER SMARTPHONE E TABLET

L’assessore all’Istruzione, Elena Lizzi, rende noto che dalla ricognizione effettuata nelle scuole si è rilevato un fabbisogno di oltre 800 mila per l’anno scolastico 2012-2013 e, di conseguenza, il piano acquisti per le strutture interne vedrà un’integrazione al tradizionale piano annuale con interventi straordinari che interesseranno Zanon, Stringher, Malignani e numerose altre scuole per quanto riguarda i laboratori di chimica e gli arredi metallici (sgabelli, scrivanie, banchi).

Sono stati stipulati con Cassa Depositi e Prestiti 9 contratti di mutuo per complessivi 3 milioni 695 mila euro di cui 1 milione 500 mila euro per interventi sul patrimonio scolastico  la Provincia di Udine. Un appello accorato viene rivolto a tutti gli studenti affinché si responsabilizzino sul corretto uso e sulla corretta manutenzione degli arredi e delle strutture interne: “Dovete averne cura: siete voi i primi custodi del bene-scuola e siete voi a dover segnalare eventuali comportamenti scorretti”.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento