Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Sold out per il primo Consiglio Comunale targato Fontanini

Folla all'esterno di Palazzo D'Aronco, un centinaio di cittadini costretti a rimanere fuori dalla sala consiliare. Il neo sindaco ha giurato sia in friulano che in italiano. Corteo antifascista in piazza Libertà, il primo cittadino: "Cosa simpatica. Se bisogna riaffermare l'antifascismo io sono d'accordo". Ecco cosa vuole realizzare e l'intervista al suo ingresso in sala consiliare

Presenta ieri pomeriggio a Palazzo D'Aronco la nuova giunta Fontanini. Dopo i giuramenti, il sindaco ha presentato al nuovo Consiglio Comunale le linee programmatiche che accompagneranno Udine nei prossimi cinque anni. Fra queste le principali sono quelle incentrate ai temi che lo hanno portato alla vittoria: la sicurezza e un maggior controllo dei migranti. 

Sicurezza e migranti

Il sindaco ha annunciato l'introduzione di alcune squadre di sicurezza – secondo il modello sperimentato a Pordenone -, l'istituzione dei vigili di quartiere, lo stop all'accoglienza diffusa, la chiusura del progetto Aura e la riduzione del numero dei richiedenti asilo presenti in città, ovvero a 250 come previsto dall'accordo Anci-Ministero. Per seguire questi propositi, oltre ad una collaborazione più stretta tra forze dell'ordine e Prefettura, il primo cittadino ha quindi accennato all'utilizzo di un “Daspo urbano” per chi viene sorpreso delinquere. 

Sport e Circoscrizioni

Fra le altre cose il sindaco ha ribadito la volontà di perseguire altri punti che aveva già presentato in campagna elettorale: il miglioramento dei servizi nelle Circoscrizioni, una collaborazione più solida con le realtà sportive della città e la realizzazione del nuovo palasport da 6mila posti. 

Strade

Per quanto riguarda l'ordinaria manutenzione stradale, inoltre, ha accennato della creazione di una “squadra anti-buche”, team di operai manutentori che saranno pronti a riparazioni e interventi immediati sul manto stradale della città. 

Cultura

Oltre alla tutela delle lingue minoritarie, da incentivare con l'istituzione di un teatro stabile in lingua friulana, sul versante culturale punterà sulla valorizzazione dei dipinti del Tiepolo e della storia semi-sconosciuta di Luigi Da Porto e Lucina Savorgnan. E' stato inoltre confermato il totale appoggio della giunta al Far East Film Festival, mentre saranno da rivedere e ripensare eventi come Vicino/lontano e Friuli Doc. 

Primo Consiglio Comunale per la nuova giunta di centrodestra

Flashmob antifascista in piazza Libertà, intonata Bella Ciao

Video popolari

Sold out per il primo Consiglio Comunale targato Fontanini

UdineToday è in caricamento