Coronavirus: morta una donna a Udine. Salgono a 116 i casi, il virus arrivato anche in montagna

La Regione ha fatto sapere che è deceduta oggi a Udine una donna di 93 anni polipatologica risultata positiva al tampone. Registrati i primi due casi ad Arta Terme e Moggio Udinese

È morta oggi a Udine una donna di 93 anni polipatologica, risultata positiva al test del Coronavirus. Lo ha comunicato la Regione tramite una nota, dove sono stati resi noti anche i numeri di oggi: sono infatti saliti a 116 i casi positivi al coronavirus in Friuli Venezia Giulia, dei quali 27 sono ricoverati in ospedale, tra cui 6 in terapia intensiva. Il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi, ha anche comunicato che i tamponi finora effettuati sono 1602.

Il numero dei contagi resi noti dalla Regione comprende anche i primi due casi di positività al coronavirus anche nella montagna friulana. A renderli noti sono, rispettivamente, i sindaci di Arta Terme e Moggio Udinese.

"ll Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale, ci ha comunicato in data odierna che è stato accertato un caso di infezione COVID-19 in un soggetto residente nel comune di Arta Terme. Il Dipartimento di Prevenzione si sta occupando del caso applicando tutti protocolli e le procedure" ha comunicato il sindaco di Arta Terme Luigi Gonano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Purtroppo era solo questione di tempo, ma anche nella nostra comunità è stato ufficializzato il primo caso di coronavirus" fa sapere invece il primo cittadino di Moggio Udinese, Giorgio Filaferro.
"La persona infettata sta bene e sta ottemperando assieme a tutti i famigliari alle prescrizioni che prevedono la quarantena presso la propria abitazione. Al paziente è stato ricostruito tutto il processo da parte del Dipartimento di Prevenzione con l’analisi dei contatti avuti e tutti questi contatti sono in isolamento. Il cittadino ha avuto un’atteggiamento fortemente responsabile autoisolandosi e chiamando immediatamente il Dipartimento. L’augurio è quello di una pronta guarigione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Negazionista" al liceo: studente sospeso al primo giorno di scuola perché non rispetta le norme anti-covid

  • Uccide la moglie dopo un diverbio, coltellata fatale

  • Elezioni comunali: Cividale, Ovaro e Varmo hanno i loro sindaci

  • Coronovirus: il contagio non molla e Udine è la città con più nuovi casi in regione

  • Udine Sud, apre un nuovo store di abbigliamento e accessori per la casa

  • "Non siamo solo villotte e longobardi, non siamo neanche tutti drogati morti di noia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento