menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Lignano ritorna il grande "Presepe di Sabbia"

L'opera, che lo scorso anno ha registrato 30 mila visitatori, sarà inaugurata sabato 5 dicembre

Dopo il record di oltre 30 mila visitatori dello scorso anno, il grande Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro, attrazione centrale del calendario di Natale d’A…mare del centro balneare friulano, svela oggi le prime anticipazioni della sua 12° edizione.

Organizzato dalla neonata associazione Dome Aghe e Savalon d’Aur, in collaborazione con la Città di Lignano Sabbiadoro, la Pro Loco Lignano, Lignano in Fiore Onlus e la Biblioteca Comunale e con il fondamentale contributo delle associazioni lignanesi, l’opera sarà inaugurata sabato 5 dicembre alle 16.00 nella “Piazza Natale” antistante la Terrazza a Mare.

Nell’attesa gli organizzatori svelano alcuni particolari molto interessanti, a cominciare dai numeri dell’opera; sono stati ben 400 i metri cubi per 6.800 quintali di sabbia dell’arenile lignanese, trattata come sempre senza l’uso di alcun collante chimico, solo “aghe e savalon d’aur” appunto, uniti alla mano sapiente degli artisti dell’Accademia della Sabbia. Guidata da Antonio Molin una squadra di 7 artisti ha lavorato per 5 settimane, confezionando un’opera che raggiunge i 4 metri di altezza, concepita su più livelli e studiata per stimolare il visitatore ad interagire, addentrandosi con lo sguardo per scoprire nuovi anfratti.

Le persone si troveranno così al centro di una vera e propria “città in movimento” popolata da oltre 200 figure umane e 300 animali, intenti in decine e decine di scene di lavoro e di vita quotidiana. Non poteva come ogni anno mancare l’omaggio al Friuli Venezia Giulia e alla sua gente, fra i personaggi umani trovano quindi posto alcuni illustri rappresentanti di questa terra quali Carlo Rubbia, Margerita Hack e Enzo Bearzot, magistralmente riprodotti con la sabbia. A sovrastare la città poi la grande porta e le maestose mura finemente scolpite, oltre le quali si può scorgere all’orizzonte l’arrivo dei tre Magi.

Fra innumerevoli scene di vita e frementi attività commerciali ecco stagliarsi la grande scena della Natività, che quest’anno accontenterà il puristi del presepe classico, mostrando la sedimentazione e sovrapposizione di diverse epoche architettoniche. Giuseppe, Maria e Gesù trovano posto in un contesto di rovine di una città classica, vegliate da quattro angeli e dagli immancabili bue e asinello.

Anche quest’anno, al centro del tendone, sarà presente l’Albero di Yule, sui cui rami fioriranno colorati migliaia di biglietti contenenti auguri, preghiere, richieste e speranze dei visitatori e, all’esterno della tensostruttura, un nuovo Albero dei Desideri, sul quale i bambini potranno appendere conchiglie colorate in segno di buon auspicio. A tutti i visitatori sarà chiesta un’offerta libera, parte del ricavato sarà devoluto come ogni anno a progetti in favore di bambini in condizioni di difficoltà e disagio. Il grande Presepe di Sabbia è inserito nel programma delle manifestazioni natalizie lignanesi, che vedrà anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio ecologico, i mercatini, ai festeggiamenti del Capodanno e alla tradizionale Foghera, fino al 6 gennaio saranno anche attivi fornitissimi chioschi enogastronomici. L’appuntamento per tutti si rinnova quindi al prossimo 5 dicembre con la grande inaugurazione del Presepe di Sabbia e del calendario 2015 di Natale d’A… Mare. Per ulteriori informazioni e per consultare il programma completo www.prolocolignano.it. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento