Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Centro / Viale Europa Unita

Prende a pugni in faccia un poliziotto e lo stende pur di andare in carcere

La vicenda, avvenuta fuori della stazione ferroviaria del capoluogo friulano, vede protagonista un 35enne finito in manette

Voler andare in carcere ad ogni costo, tanto da aggredire un agente di polizia pur di riuscire nel proprio intento. La vicenda vede coinvolto un cittadino italiano di 35 anni arrestato, qualche sera fa, dalla polizia ferroviaria a Udine per i reati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Il curriculum

Il 35enne, già noto e con precedenti penali e di polizia in materia di reati contro la pubblica amministrazione e contro il patrimonio, si è presentato agli uffici della polizia ferroviaria di Udine, affermando di voler essere condotto in carcere. Non essendoci i presupposti, all'uomo è stato chiesto di allontanarsi. Salito su un taxi, però, è ricomparso poco dopo fuori dalla stazione fermo nel suo intento di farsi arrestare.

Obiettivo raggiunto

A questo punto l'italiano ha nuovamente attirato l'attenzione dei poliziotti che lo hanno bloccato per un controllo. Durante le verifiche, il soggetto ha improvvisamente colpito uno degli agenti con un pugno in pieno volto mandandolo a terra. Il pronto intervento del collega ha permesso di bloccare l'aggressore che, nonostante i tentativi di divincolarsi, è stato tratto in arresto e condotto in carcere. Per l'agente della polizia ferroviaria la prognosi è di qualche giorno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a pugni in faccia un poliziotto e lo stende pur di andare in carcere

UdineToday è in caricamento