rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
sismologia

La scienziata friulana dei terremoti premiata a Roma

Antonella Peresan del Centro di ricerche sismologiche di Udine è stata insignita del prestigioso premio internazionale "Prof. Luigi Tartufari". A consegnarle il riconoscimento Giorgio Parisi

Premiata a Roma con il riconoscimento internazionale "Prof. Luigi Tartufari", proposto dall'Accademia dei Lincei, la scienziata udinese Antonella Peresan per i suoi studi sui terremoti. I risultati delle sue ricerche hanno portato alla convinzione che prevedere gli eventi sismici sia possibile. A consegnare l'ambito riconoscimento alla scienziata, il premio Nobel Giorgio Parisi, in una cerimonia che si è tenuta a Roma alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Chi è Antonella Peresan

Antonella Peresan, sismologa del Centro di Ricerche Sismologiche dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale,  opera nel mondo della ricerca sui terremoti a livello internazionale da circa 20 anni. I suoi studi integrano metodologie previsionali con osservazioni e metodologie avanzate. I risultati indicano la strada per poter prevenire gli eventi sismici. In particolare, nel corso degli ultimi anni, la sua attività è stata incentrata sullo studio degli tsunami e del loro potenziale impatto nell’area Adriatica. Il metodo si basa sulla previsione a medio termine dei terremoti di magnitudo superiore a 5,4 attraverso alcuni algoritmi matematici che tentano di individuare i precursori dei sismi. Peresan ha collaborato allo sviluppo di queste metodologie innovative per l’analisi della sismicità e alla loro applicazione in Italia e in diverse aree del mondo. Nel settembre 2021 l’Indian Society of Earthquake Science (ISES) le ha conferito il titolo di membro onorario per la sua eccellente attività di ricerca in ambito geofisico e sismologico.

Le motivazioni del premio

Si legge: “Per le ricerche di frontiera, che integrano metodologie previsionali formalmente definite e validate, basate sull’analisi delle caratteristiche spazio-temporali della sismicità, con osservazioni e metodologie avanzate per la modellazione geofisica del campo di deformazione e dello scuotimento sismico del suolo. Le ricerche condotte spaziano dall’analisi dell’evoluzione e correlazione spazio-temporale della sismicità allo studio delle proprietà fisiche della litosfera, sia in termini di dinamica dei sistemi complessi, che mediante modelli lineari a blocchi rigidi, con particolare riguardo per gli aspetti legati alla sperimentazione e verifica delle metodologie applicate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scienziata friulana dei terremoti premiata a Roma

UdineToday è in caricamento