Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca San Daniele del Friuli

Azienda friulana premia i suoi dipendenti nell'anno della pandemia

LimaCorporate, azienda di San Daniele del Friuli, riconosce l’impegno dei propri dipendenti nell’anno della pandemia, e annuncia il totale ripristino delle perdite salariali sofferte dai dipendenti per l’utilizzo degli ammortizzatori sociali

LimaCorporate, azienda friulana ortopedica globale focalizzata su innovazione digitale e impianti personalizzati, riconosce l’impegno dei propri dipendenti nell’anno della pandemia, e annuncia il totale ripristino delle perdite salariali sofferte dai dipendenti per l’utilizzo degli ammortizzatori sociali nelle prime 9 settimane del 2020 dell’emergenza COVID-19 e il pagamento delle premialità previste dagli accordi di secondo livello siglati con le rappresentanze sindacali.

In un momento difficile, l'azienda di San Daniele ha scelto di far leva sulla motivazione dei propri dipendenti. I lavoratori dell’azienda potranno infatti godere dell’integrazione degli stipendi per le prime 9 settimane di utilizzo del 2020 degli ammortizzatori sociali. LimaCorporate ha già integrato al 100% gli stipendi della seconda tranche di settimane di cassa integrazione del 2020: tali somme saranno erogate sotto forma di “Premio Rilancio”, così come previsto dagli Accordi siglati con le Rappresentanze Sindacali, con il cedolino del mese di Aprile 2021.
L’azienda annuncia inoltre il riconoscimento delle ulteriori premialità sempre previste all’interno degli Accordi sui sistemi incentivanti firmati con le Rappresentanze Sindacali. “Il 2020 è stato un anno impegnativo sotto tutti i punti di vista. Abbiamo dovuto ripensare alle dinamiche aziendali in quanto ogni giorno ci trovavamo ad affrontare nuove sfide. Ci siamo assunti dei rischi, per continuare a garantire le forniture agli ospedali”. Spiega Luigi Ferrari CEO di LimaCorporate. “Ma in tutto questo ognuno dei nostri collaboratori ha voluto dare il proprio contributo, attingendo ad energie e risorse inaspettate. Solo grazie a tutti l’azienda ha potuto affrontare e superare le difficoltà che emergevano ogni giorno in modo frenetico e proprio per questo abbiamo deciso di premiare i collaboratori, per l’impegno profuso”, conclude Ferrari.
L’azienda è ottimista sul futuro e nell’attesa di una prossima ripresa e di una stabile pianificazione delle attività, ha comunicato di voler continuare a gestire l’organizzazione con flessibilità e cautela. La società continuerà ad avvalersi degli ammortizzatori sociali in base alle esigenze dei diversi mercati e con modalità più flessibili per essere pronta, in qualunque momento, a tornare ad un regime di normalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda friulana premia i suoi dipendenti nell'anno della pandemia

UdineToday è in caricamento