Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Fiocchi di neve a Udine nel pomeriggio: pronto il piano comunale

La neve potrebbe cadere nel tardo pomeriggio e poi virare in pioggia. Mezzi spargisale in azione per garantire la viabilità ed evitare la formazione di ghiaccio, in particolar modo all'esterno dello Stadio Friuli e per le vie del centro città

Nel pomeriggio di oggi l'Osmer Fvg ha confermato la precipitazione nevosa che interesserà Udine e il suo hinterland verso le 16-17. Per fare fronte ai possibili disagi, ieri sera è stata disposta la salatura preventiva di tutti i percorsi cittadini (non dei soli punti critici) per evitare o quantomeno ritardare l'accumulo della neve sul manto stradale, in attesa del rialzo delle temperature e della conversione in pioggia. La situazione è monitorata costantemente dalla squadra di reperibilità comunale capitanata dal direttore dell'unità Manutenzioni Andrea Romanini, pronta ad intervenire nel caso in cui la neve dovesse attecchire.

Dopo le operazioni preventive di ieri sera a cura di ditte e dei volontari della Protezione civile (salatura su rampe, sottopassi, rotatorie, luoghi sensibili), i 12 mezzi spazzaneve hanno coperto di sale tutta la rete viaria principale.  "Ci preme garantire la viabilità, in particolar modo all'esterno dello stadio Friuli, dove si giocherà il match Udinese Benevento, e nelle vie d'accesso per il centro di Udine dove è in corso lo shopping natalizio - ha spiegato l'assessore Enrico Pizza-. Per questo motivo abbiamo anticipato il trattamento con il sale a ieri sera, proprio per evitare le formazioni di ghiaccio che si formano con l'umidità. La salatura era opportuna visto che siamo al limite fra pioggia, neve e ghiaccio".  

Situazione attuale

Sulla regione da domenica pomeriggio affluiranno correnti sud-occidentali molto umide. Tra lunedì e martedì, una profonda saccatura sull'Europa occidentale, in movimento verso est, farà affluire intense correnti sciroccali, molto miti e umide. Il fronte associato alla saccatura passerà sulla regione martedì in mattinata, per poi spostarsi sui Balcani.

Previsioni meteo

Domenica 10 dicembre: dal tardo pomeriggio inizierà a nevicare con intensità da debole a moderata sui monti e probabilmente anche sulla pianura, mentre sulla costa pioverà. Sulla bassa pianura e sull'Isontino sarà più probabile pioggia mista a neve, ma ben presto prevarrà la pioggia. Sull'alta pianura la neve lascerà posto alla pioggia prima delle ore 24. In nottata neve abbondante sui monti.
Lunedì 11 dicembre: sui monti, nella notte, abbondanti nevicate oltre i 300 m circa, ma già dal primo mattino la quota neve si alzerà rapidamente verso i 1000 m e dal pomeriggio tra 1500 e 2000 m. Piogge intense su gran parte della regione, specie sui monti e ad est e in particolare sulle Prealpi Giulie. Venti forti di Scirocco sulla costa (raffiche sugli 80 km/h) e in quota da sud o sud-ovest (>100 km/h a 2000 m). Dal pomeriggio sulla costa e sulla bassa pianura la pioggia cesserà. Possibili mareggiate sulla fascia lagunare.
Martedì 12 dicembre: al mattino precipitazioni intense, con quota neve oltre i 1500-2000 m, molto intense sulle Prealpi Giulie, meno sulla costa; vento forte di Scirocco che poi girerà in Libeccio sostenuto. Possibili mareggiate. Nel corso del pomeriggio la quota neve si abbasserà tra i 1000 e 1500 m e in seguito il tempo tenderà a migliorare a partire da ovest.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiocchi di neve a Udine nel pomeriggio: pronto il piano comunale

UdineToday è in caricamento