menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 27 per cento dei minori in regione vive in povertà relativa

La questione emerge dal rapporto "Atlante dell'infanzia". Il dato è peggiorato di due punti rispetto all'anno scorso, ed è di cinque punti superiore alla media nazionale    

Secondo Save the Children, organizzazione non governativa con sede a Londra, in Friuli Venezia Giulia i minori in povertà relativa (in una condizione di vita sotto il livello medio) sono il 27,6%. Il dato è di cinque punti superiore a quello nazionale, ed è incrementato di due punti rispetto al rapporto precedente. In più quasi un giovane su dieci abbandona troppo presto la scuola, e più di uno su due non ha svolto in un anno quattro o più attività culturali e educative. 

Sono alcuni dei dati contenuti nell'ottavo Atlante dell'infanzia a rischio "Lettera alla scuola", presentato oggi a Roma insieme al lancio di "Fuoriclasse in Movimento”, rete nazionale di 150 scuole che promuove, anche in Friuli Venezia Giulia, il confronto tra docenti, alunni e genitori per individuare soluzioni e azioni per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica.

Secondo i dati diffusi da Save the Children, in Friuli Venezia Giulia, l'8% di ragazzi ha lasciato precocemente la scuola; inoltre si va da un minimo dell'11% a un massimo del 42,9% di istituti su base provinciale che lamentano una scarsa dotazione di laboratori per le attività dei ragazzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento