Trafficante di animali finisce gomme all'aria e viene smascherato dalla polizia

Trasportava dalla Croazia all'Italia nove cuccioli di razza, 8 sono stati recuperati mentre 1 si è smarrito nella campagna circostante la A4 all'altezza di Porpetto

Dalla Croazia all'Italia con 9 cuccioli di cani di razza nel portabagaglio e l'imprevisto che non ti aspetti: finire gomme all'aria mentre percorri l'autostrada. Un 35enne vicentino è finito nei guai questo pomeriggio quando, intorno alle 13.15, lungo la A4 in  territorio del Comune di Porpetto all’altezza dell’uscita dell’omonimo casello autostradale, si è cappottato autonomamente sulla corsia di sorpasso con la propria autovettura.

Sul posto è stato necessario l'intervento della pattuglia autostradale della Sottosezione Polizia Stradale di Palmanova giunta sul luogo dell'incidente, che però non ha potuto fare a meno di notare che alcuni cuccioli di cani stavano vagando sull’arteria autostradale. All’interno di due gabbiette rimaste nei pressi del veicolo incidentato c'erano 4 cuccioli mentre, a dire del vicentino, altri 5 mancavano all’appello. Le bestiole, intimorite da quanto accaduto, si erano disperse nella campagna circostante, allontanandosi dalla strada. E' stato lo stesso conducente ad informare i poliziotti del trasporto in corso di 9 cuccioli di cane tra i quali Labrador, Laika della Siberia e Samoiedo. 

Gli agenti, a quel punto, hanno chiesto l'intervento del personale veterinario dell’Asufc di Palmanova che ha verificato lo stato di salute dei cuccioli e la presenza o meno dei microchip obbligatori per legge, mentre personale della manutenzione della società Autovie Venete ha tentato di recuperare i cagnolini. Liberata la carreggiata, 4 dei 5 cuccioli dispersi sono stato ritrovati e portati al Reparto di Palmanova per le verifiche dei veterinari e successivamente posti sotto sequestro in quanto  sprovvisti di documentazione sanitaria e microchip.

Il 35enne, invece, è stato indagato in stato di libertà per maltrattamento di animali, importazione illecita e cessione di animali privi di sistemi di identificazione, certificazione sanitarie e passaporto individuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento