Alpinista si arrampica sul "Pal Piccolo", cade e muore

Un poliziotto austriaco ha perso la vita durante un'escursione nei pressi del Passo Monte Croce Carnico

Un escursionista di 41 anni, austriaco, è morto dopo essere caduto in seguito a una scalata al "Pal Piccolo", nella zona di Pontebba, sopra il passo di Monte Croce Carnico. Si tratta di un poliziotto che aveva deciso di effettuare l'arrampicata da solo e il suo corpo è stato ritrovato ai piedi della parete. A notarlo i soccorritori italiani e austriaci, allertati nella serata di giovedì 3 novembre.

La corda e l'imbragatura erano stati lasciati all'attacco della via di arrampicata "De Infanti": l'uomo aveva solo le scarpette e il sacchetto di magnesite attorno alla vita, decidendo di arrampicarsi senza sicurezza. E' precipitato a una decina di metri dall'attacco della "De Infanti". Il corpo dopo i rilievi dei carabinieri e della Guardia di Finanza e in seguito al nulla osta del magistrato, è stato recuperato e portato a Tolmezzo, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Razzia di tonno in scatola, fugge dalla Lidl con un bottino di 90 scatolette

  • Incidente mortale sulla Udine-Venezia, raffica di soppressioni e ritardi

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

Torna su
UdineToday è in caricamento