Alpinista si arrampica sul "Pal Piccolo", cade e muore

Un poliziotto austriaco ha perso la vita durante un'escursione nei pressi del Passo Monte Croce Carnico

Un escursionista di 41 anni, austriaco, è morto dopo essere caduto in seguito a una scalata al "Pal Piccolo", nella zona di Pontebba, sopra il passo di Monte Croce Carnico. Si tratta di un poliziotto che aveva deciso di effettuare l'arrampicata da solo e il suo corpo è stato ritrovato ai piedi della parete. A notarlo i soccorritori italiani e austriaci, allertati nella serata di giovedì 3 novembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La corda e l'imbragatura erano stati lasciati all'attacco della via di arrampicata "De Infanti": l'uomo aveva solo le scarpette e il sacchetto di magnesite attorno alla vita, decidendo di arrampicarsi senza sicurezza. E' precipitato a una decina di metri dall'attacco della "De Infanti". Il corpo dopo i rilievi dei carabinieri e della Guardia di Finanza e in seguito al nulla osta del magistrato, è stato recuperato e portato a Tolmezzo, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

Torna su
UdineToday è in caricamento