menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La denuncia: «Polizia stradale e postale a rischio collasso»

Secondo il sindacato di Udine, il distaccamento Polstrada di Tolmezzo e la Sezione delle comunicazioni di Udine sarebbero "vicino" alla chiusura

Il distaccamento Polstrada di Tolmezzo e la Sezione Polizia Postale di Udine sarebbero vicini alla chiusura: ad affermarlo il Sindacato autonomo di Polizia di Udine che, attraverso una nota, ha dato informazione sulla difficile situazione legata alla carenza di organico.

«Per tutta l’estate sulla stampa nazionale sono rimbalzati i dati diffusi dall’Istat circa l’aumento degli incidenti stradali.
Per la prima volta dal 2001 - si legge nella nota - , infatti, il trend di diminuzione dei morti per sinistri si è bruscamente interrotto facendo registrare un incremento non indifferente (3419 decessi, nel 2014 contro i 3381 dell’anno precedente). La vera causa di questa inversione va sicuramente anche ricercata nella carenza di organico e nella chiusura di numerosi distaccamenti della Polizia Stradale: meno controlli equivale a più incidenti.


Stessa cosa per i reati informatici, sebbene il Governo, almeno sulla carta, abbia dichiarato in più occasioni di voler stanziare 150 milioni per la cybersecurity, ancora oggi, a distanza di mesi da quei proclami, non risultano indicazioni reali. Anzi, al contrario, la polizia postale, principale operatore nel contrasto dei reati informatici, è minacciata dai tagli,
programmata, infatti, la chiusura di tutte le Sezioni Provinciali della Specialità, ad esclusione delle città capoluogo di provincia sede di Procura distrettuale Antimafia (Brescia, L'Aquila, Caltanissetta, Lecce, Messina, Salerno).
Sono 300 gli uffici di Polizia delle Specialità a rischio chiusura in tutta Italia. Tra questi il Distaccamento di Polizia Stradale di Tolmezzo, reparto che copre la viabilità ordinaria della parte nord della nostra provincia, e non solo, e la Sezione Polizia Postale di Udine che si occupa di tutti i reati informatici. Rischiano la chiusura per asfissia.


Il Distaccamento di Tolmezzo consta di 11 operatori su un organico previsto di 19 unità, colleghi che, tra l’altro, unitamente a quelli della Sezione di Udine, vengono impiegati molte volte sui tratti autostradali a rinforzare le due Sottosezioni di Amaro e Palmanova le quali devono garantire, per contratto con le società che gestiscono le autostrade, le pattuglie sulla viabilità autostradale, a danno della viabilità ordinaria. Situazione resa ancora più preoccupante dal fatto che tutti gli Uffici della Polizia Stradale della provincia sono in grave carenza di organico, la Sezione di Udine consta di 40 operatori su un organico previsto di 52 unità, la Sottosezione di Palmanova (autostradale) consta di 38 operatori su un organico previsto di 54 unità e la Sottosezione di Amaro (autostradale) consta di 32 operatori su un organico previsto di 44 unità.

La Sezione Polizia Postale consta di solo 8 operatori, e non è più in grado di fronteggiare adeguatamente la crescita esponenziale dei carichi di lavoro, con situazioni da gestire molto delicate, proprio per la peculiarità dei fatti/reato, che la legge prevede siano ad esclusivo appannaggio della Specialità della Postale, quali cyber-terrorismo, pedopornografia on line, adescamenti di minori in rete, cyber bullismo, ecc. I diktat della spending review mirano a “recuperare” uomini a discapito della sicurezza, senza preoccuparsi delle ricadute sui cittadini».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento