Cronaca Palmanova

Soffre di bipolarismo, sfreccia a folle velocità in sella alla sua moto

Inseguito dalla polizia è stato condotto in ospedale, dove al risveglio è scappato e riacciuffato poco dopo

Nella mattinata di ieri, verso le 12, una pattuglia della Polstrada di Udine, mentre era intenta ad effettuare un posto di controllo sulla Strada regionale 352, ha notato l’avvicinarsi a grande velocità di un motociclo, che effettuava repentini sorpassi ai veicoli che lo precedeva nonostante la manovra fosse vietata.

L'inseguimento

A quel puntio gli agenti hanno tentato di fermare il conducente del motoveicolo per un controllo ma questo, nonostante l’alt intimatogli, tentava la fuga accelerando la marcia ed allontanandosi. I poliziotti quindi si sono immediatamente  posti  all’inseguimento della persona che veniva fermata poco più avanti alle porte della cittadina di Palmanova. Subito il motociclista appariva agli operatori in forte stato confusionale.

La malattia

Nel frattempo sul posto è arrivato anche un parente del motociclista che ha spiegato agli operatori che il cebtauro soffriva di bipolarismo. Improvvisamente la persona ha iniziato a colpire a pugni serrati, un palo della segnaletica stradale ed inveire contro il congiunto e gli operatori minacciandoli dapprima ed infine sputandogli addosso. Il motociclista, a questo punto, era diventato ingestibile d è stato necessario anche l'intervento  della Guardia di Finanza. Fortunatamente grazie alla capacità di mediazione del personale operante si riusciva ad evitare la colluttazione.

La seconda fuga

Il soggetto è stato portato l’ospedale di Palmanova sempre scortato dai poliziotti della Stradale e della Finanza e lì veniva sedato pesantemente. Risvegliatosi, il cebtauro però si è allontanato dal nosocomio, per essere rintracciato nuovamente e trasportato con ambulanza all’ospedale di Udine per essere sottoposto agli accertamenti e cure del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soffre di bipolarismo, sfreccia a folle velocità in sella alla sua moto

UdineToday è in caricamento