Polizia, controlli sulle strade ed educazione stradale nelle scuole

L'obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani studenti alle tematiche della sicurezza stradale e sull’importanza dell’uso dei sistemi di ritenuta e di protezione

A seguito della intensificazione dei servizi di controllo disposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale delle Specialità e dal Servizio Polizia Stradale, al fine di prevenire e reprimere fenomeni criminosi, nella settimana dal 8 al 14 aprile le pattuglie in servizio di vigilanza hanno controllato 805 veicoli, 373 persone sono state sottoposte ad accertamenti con etilometro o precursore, 384 sono state le  infrazioni complessivamente elevate con 781 punti decurtati; le patenti di guida ritirate sono state 4, le carte di circolazione 8.

Alla guida

Nella settimana appena trascorsa, sono stati attivati specifici servizi di controllo finalizzati alla prevenzione dell’uso del telefono cellulare alla guida. Infatti, come è noto, la prima causa di sinistri è la distrazione alla guida, sinonimo di conducenti che non staccano gli occhi dallo schermo del cellulare; nell’elenco delle principali cause di incidente stradale lo smartphone ha surclassato le tradizionali voci dell’eccessiva velocità e della guida senza cintura. I servizi di vigilanza della Polstrada hanno battuto sul ferro caldo e sono state rilevate, nell’ultima settimana, 10 violazioni agli utenti che circolavano facendo uso del telefono cellulare. Dall’inizio anno sono state invece ben 215 le violazioni contestate.

Trasporto animali

Nella settimana in corso è programmata un’intensificazione dei controlli sul trasporto di animali vivi; in particolare verranno svolti dei controlli congiunti con personale degli Uffici Veterinari per Adempimento obblighi Comunitari (UVAC); in relazione ai maggiori flussi in vista delle vacanze pasquali sono stati programmati anche dei controlli mirati sul trasporto di persone.

Educazione stradale

Continuano le attività della Polizia Stradale nell’ambito dell’educazione stradale; personale dipendente da questo Comando è infatti costantemente impegnato nell’effettuazione di interventi presso le scuole primarie e secondarie di tutta la provincia, con l’intento di sensibilizzare i giovani studenti alle tematiche della sicurezza stradale e sull’importanza dell’uso dei sistemi di ritenuta e di protezione al fine di prevenire gravi lesioni in caso di sinistro stradale. Gli interventi sono sempre personalizzati in relazione all’età dei ragazzi coinvolti, e comprendono delle nozioni di base sul codice della strada e sulle corrette norme di comportamento per pedoni e ciclisti. Elevato il grado di apprezzamento da parte di studenti e insegnanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento