Passeur arrestato a Tarvisio, usava un'utilitaria a nolo per non dare nell'occhio

Si tratta di un 56enne. L'uomo è stato condotto al carcere di via Spalato a Udine

Il 56enne italiano M.P. è finito in manette la scorsa notte a Tarvisio per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’uomo è stato arrestato dalla Polizia di frontiera. Con lui - in un’auto con targa italiana, in ingresso nel territorio nazionale dalla vicina Austri - un cittadino srilankese di 32 anni, sprovvisto di documenti di identificazione in corso di validità.I due sono stati accompagnati sgli uffici del Settore Polizia di Frontiera, dove prima è stata completata l’identificazione dello straniero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Auto a noleggio

L’autovettura, una Daewoo Matiz grigia poi risultata a noleggio utilizzata per compiere il reato, è stata prima perquisita e poi posta sotto sequestro. «Un’autovettura utilitaria e oramai vetusta che difficilmente desta particolare attenzione sia per la difficoltà di effettuare grandi tratte con clandestini a bordo sia per le dimensioni ridotte, che non consentono di trasportare molti occupanti massimizzando così il guadagno» ha affermato il dirigente Giovanni Marruzzo, «tuttavia l’intuito e la perseveranza degli agenti in forza al Settore hanno consentito di individuare e arrestare il passeur».
Al termine degli accertamenti lo stesso è stato condotto al carcere di Udine a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il cittadino straniero è stato deferito in stato di libertà per l’ingresso illegale nello Stato e invitato a lasciare il territorio nazionale a seguito del decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Udine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento