menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festino nel cuore della notte, ma all'arrivo della polizia fanno finta di non essere in casa

Il fatto è successo durante la notte in un appartamento di Udine. A segnalare la festa in corso alla Questura, un vicino di casa

Durante la notte di oggi, sabato 16 maggio, un gruppo di dodici adulti ha pensato bene di fare una piccola festa in un appartamento di via Marangoni, a Udine. A stoppare tutto il divertimento, però, la polizia, intervenuta a seguito di una segnalazione di un vicino di casa.

La festa

Era circa l'una di notte quando un residente ha chiamato la Questura per segnalare musica e baccano, chiari segnali di una festa in corso in uno degli appartamenti della palazzina. Al loro arrivo, anche gli agenti hanno sentito chiaramente musica alta e hanno visto le luci della casa al terzo piano accese. Quando hanno suonato il citofono, però, il gruppo ha deciso di non aprire e di spegnere tutto, musica e luci comprese.

L'intervento

Le persone, quindi, hanno fatto finta di non essere presenti in casa, anche se alcuni di loro hanno sbirciato dalla terrazza per poter vedere se gli agenti si fossero dileguati. Alla fine, però, le forze dell'ordine sono riuscite a entrare nell'appartamento e hanno contato dodici adulti, uomini e donne, intenti a fare un festino, con tanto di musica e alcolici.

Le denunce

Forti del loro numero e dell'alcol in corpo, alcuni di loro ha avuto anche un atteggiamento sopra le righe nei confronti degli agenti. Tutti dodici sono stati identificati e poi sanzionati per violazione alle norme anti-covid.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento