menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine dell'arresto di ieri pomeriggio

Un'immagine dell'arresto di ieri pomeriggio

Litiga con l'ex convivente e colpisce due carabinieri: spiegamento di forze per fermare un uomo

Il fatto è accaduto ieri pomeriggio in via Talmassons, nel quartiere di Sant'Osvaldo, a Udine

Erano circa le 17 di ieri pomeriggio, venerdì 17 luglio, quando un uomo è stato fermato dai carabinieri in via Talmassons, nel quartiere di Sant'Osvaldo: a chiamare le forze dell'ordine è stata l'ex convivente, una donna di 25 anni di origine congolese, per denunciare l'aggressività dell'uomo, un 28enne camerunense. A quanto si è appreso, i due stavano litigando e nel momento in cui l'uomo ha alzato i toni, la 25enne ha preferito far intervenire i carabinieri.

La fuga

Nonostante la loro presenza, però, il 28enne non ha smesso di minacciare - "per futili motivi" a quanto riferiscono i militari dell'arma - la donna, dando in escandescenze e cercando di scappare a piedi: i carabinieri hanno così chiamato rinforzi e si sono messi all'inseguimento dell'uomo per le vie del quartiere. Sul posto sono giunte altre auto dei carabinieri e alcune pattuglie della polizia: per fermare il 28enne, i carabinieri hanno dovuto ricorrere allo spray al peperoncini.

L'arresto

Il 28enne, infatti, si è dimenato rendendo difficili le operazioni di ammanettamento, colpendo più volte due militari che hanno riportato lievi lesioni. L'uomo è stato dunque arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale ed è stato trattenuto nella stazione dei carabinieri di Udine, in attesa dell'udienza di convalida per direttisima che è prevista proprio in queste ore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento