menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pmi, in arrivo i bandi Por-Fesr: apriranno a partire dal 15 maggio

Partecipato convegno venerdì sera in Confartigianato per illustrare alle imprese le occasioni di contributo pubblico a sostegno degli investimenti. Fiorini (vicepresidente): "La sfida è quella della digitalizzazione"

E’ conto alla rovescia per i bandi regionali Por-Fesr dedicati alle piccole e medie imprese: apriranno gradualmente a partire dal prossimo 15 maggio. In vista dell’importante scadenza, Confartigianato-imprese Udine ha deciso di accompagnare la marcia di avvicinamento organizzando a beneficio delle imprese interessate un momento di approfondimento. Riunita ieri sera nella sede di via del Pozzo una folta platea di aziende, l’Associazione ha così illustrato “in anteprima” quali sono le opportunità di accesso al "tesoretto" di fondi a disposizione: destinati in modo particolare a stimolare e rafforzare i processi di innovazione che già vedono protagoniste le Pmi, specie nel campo del digitale.

Una sfida, quella di “Industria 4.0”, messa in evidenza dalla vicepresidente vicaria di Confartigianato-Imprese Udine, Edgarda Fiorini, che ha invitato i titolari d’impresa “a cogliere in modo tempestivo, considerato che negli anni a venire avrà un ruolo cardine per lo sviluppo e la competitività del nostro tessuto produttivo”. A maggior ragione considerato lo scenario nazionale - con la provincia di Udine in linea - che vede appena il 15,2% delle imprese italiane dotate di una connessione internet a banda larga veloce. Appena la metà della media europea che si attesta invece al 31,7%. I presenti sono stati coinvolti da Guseppe Tissino, delegato all’innovazione della sezione Pmi, in un sondaggio interattivo sul grado di innovazione che le rispettive aziende hanno raggiunt, così come sulle future esigenze di tecnologia digitale e sull’assistenza e il supporto che si aspettano da parte di Confartigianato.

Con riferimento alle misure Ue, i bandi Por-Fesr apriranno come detto a partire dal prossimo 15 maggio. “Si tratta di strumenti - ha detto Daniele Pez, consulente dello Sportello innovazione di Confartigianato-Imprese Udine - che possono essere utilizzati dalle micro, piccole e medie imprese per sostenere i rispettivi programmi di investimento e rilanciare così la ripresa economica regionale”. Nell’occasione sono state illustrate anche le recenti misure fiscali statali dell’iperammortamento e del credito d’imposta fino al 100% dei costi sostenuti. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento