Risolto il black out di Viale Ungheria

Il problema è stato risolto ieri dai tecnici dell'Amga

Un black out nei giorni scorsi aveva interessato viale Ungheria. Lo aveva segnalato un nostro lettore lamentando il disservizio: "Posso comprendere difficoltà nell'affrontare un problema improvviso, ma segnalo che viale Ungheria - dal palazzo della Provincia all'incrocio con via Zoletti - è al buio pesto da quattro giorni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A interessarsi del problema è stato l'assessore alla Mobilità e all'Ambiente Enrico Pizza, che ha subito provveduto a chiamare Amga per chiedere quali fossero le cause del prolungato disagio. "I tecnici di Amga - ci ha spiegato l'assessore ringraziandoli -, erano intervenuti già venerdì pomeriggio. L’impianto, però, era risultato funzionare correttamente. Gli stessi sono stati poi richiamati il giorno dopo, ma senza alcuna possibilità di intervento a causa delle macchine parcheggiate lungo la via. Domenica notte hanno quindi posizionato i segnali di divieto di sosta e ieri, lunedì, hanno provveduto a riparare il danno. Possiamo dire che il guasto è stato sistemato, ora - conclude Pizza con un sorriso- dobbiamo solo mettere i lampioni al led anche su viale Ungheria. Approfitto per ricordare il numero verde di Amga 800 152 152. La chimata è gratuita e il servizio è attivo h 24 per rispondere alle segnalazioni di malfunzionamenti, emergenze, singole lampade e interi impianti spenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Esce la bio di Taylor Mega: la recensione del libraio udinese ha più successo del libro

  • "Negazionista" al liceo: studente sospeso al primo giorno di scuola perché non rispetta le norme anti-covid

  • Nuova apertura al Città Fiera: 2mila metri quadrati dedicati ai più giovani

  • Il piccolo Michael perde la vita a soli cinque anni

  • Un uragano terrorizza il mar Ionio, il suo nome è "Udine"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento