Lavori pubblici: al via la fase 2 della rotatoria di piazzale Oberdan

Michelini: "Primo passo verso un recupero complessivo di Udine est, che proseguirà con i lavori relativi al progetto Experimental City"

Da sabato 13 a sabato 27 giugno, al fine di permettere l’inizio della fase 2 dei lavori di realizzazione della rotatoria, in piazzale Oberdan la viabilità subirà delle modifiche. Le limitazioni interesseranno anche via Cividale e viale Trieste.

Le limitazioni

Nel dettaglio, in piazzale Oberdan la circolazione procederà con direzione da via Diaz/Renati verso viale Trieste, al momento senza obbligo di “dare precedenza a sinistra”, essendo chiusa la direttrice est. In piazzale Oberdan, nel tratto in corrispondenza con via Cividale/via Renati sarà istituito il divieto di sosta temporaneo 0-24 eccetto autorizzati - zona rimozione coatta, per ogni categoria di veicoli nelle aree interessate dai lavori e il divieto di transito con conseguente deviazione dei flussi veicolari.

In via Cividale all’intersezione rotatoria con via Simonetti il traffico proveniente dalla periferia verrà deviato (eccetto frontisti, fornitori, clienti delle attività commerciali ivi presenti fino in piazzale Oberdan) lungo quest’ultima; il traffico percorrente viale Trieste all’intersezione con piazzale Oberdan avrà l’obbligo di svoltare a destra verso via Cividale; la direzione Trieste-Renati verrà garantita lungo la deviazione Cividale-Duino-Umago. Saranno apposti “segnali di direzione” (deviazione) nelle seguenti intersezioni: Cividale/Simonetti (diritti deviazione “centro”); Caccia/Gorizia (a sinistra deviazione “centro”); Cividale/Duino (a sinistra “piazzale Osoppo”); Duino/Umago (a sinistra “piazzale Osoppo”); Umago/Renati (a destra “piazzale Osoppo”). 

In via Cividale, all’intersezione con via Duino saranno istituiti l’obbligo di “fermarsi e dare precedenza” per i veicoli provenienti da est (San Gottardo) e di direzione obbligatoria a destra verso via Duino. In via Duino, nel tratto compreso tra via Cividale e via Umago sarà in vigore il senso unico di circolazione con direzione favorevole da via Cividale verso via Umago; all’intersezione Duino/Umago sarà apposto il segnale di senso vietato; all’intersezione con via Umago, l’inversione del “fermarsi e dare precedenza”, pertanto tale precetto sarà a carico di chi percorre via Umago; all’uscita da via Duino verso via Umago, la predisposizione di una corsia delimitata con jersey o similari al fine di consentire una svolta a sinistra continua; in prossimità di tutte le aree d’intersezione l'istituzione del divieto di sosta temporaneo 0-24 eccetto autorizzati - zona rimozione coatta per ogni categoria di veicoli.

In via Umago, nel tratto compreso tra via Duino e via Renati sarà istituito il senso unico di circolazione con direzione favorevole da via Duino verso via Renati; all’intersezione Umago/Renati, l’apposizione di segnale “senso vietato”; all’intersezione con via Umago l’inversione del “fermarsi e dare precedenza”, pertanto tale precetto sarà a carico di chi percorre via Umago; all’uscita da via Umago verso via Renati la predisposizione di una corsia delimitata con jersey o similari al fine di consentire una svolta a destra continua; in prossimità di tutte le aree d’intersezione l'istituzione del divieto di sosta temporaneo 0-24 eccetto autorizzati - zona rimozione coatta per ogni categoria di veicoli.

In via Duino nord all’intersezione con via Umago sarà in vigore l’obbligo di svolta a destra verso via Renati.

In via Fiume, all’intersezione con via Umago sarà obbligatorio svoltare a destra verso via Renati.
                                                  
Il transito pedonale verrà assicurato in fregio al cantiere in atto su percorsi delimitati e protetti a norma di legge. 

Le lavorazioni dovranno rispettare le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 DPCM 09.03.2020 e successivi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I lavori, grazie all’impegno della ditta che in questi mesi sta lavorando anche di sabato, stanno precedendo in maniera spedita e senza intoppi”. Sono le parole del vicesindaco e assessore ai lavori pubblici del Comune di Udine Loris Michelini.Essendo in anticipo sulla tabella di marcia - ha proseguito - abbiano ritenuto che fosse interesse di tutti, dagli esercenti ai residenti della zona, procedere subito con la fase 2, senza attendere la data programmata. Abbiamo inoltre cercato di ridurre al minimo gli inevitabili disagi permettendo l’accesso agli esercizi commerciali e creando delle corsie di accelerazione, in alternativa all’obbligo di precedenza, per rendere il più fluido possibile il traffico. A lavori compiuti, tutto il traffico veicolare in ingresso e proveniente da via Cividale sarà alleggerito da questa rotatoria, con una riduzione dei rischi per automobilisti, ciclisti e pedoni e con una diminuzione dell’inquinamento oggi provocato dal semaforo, dato che non tutti nell’attesa spengono il motore. Questo lavoro sarà il primo passo verso un recupero complessivo di Udine est, che proseguirà con i lavori relativi al progetto Experimental City che comprende la sistemazione dell’incrocio tra via Cividale e via Bariglaria, in corso di ultimazione, il rifacimento della fermata della Fuc (Ferrovie Udine-Cividale) con nuovi parcheggi e bike sharing e la nuova pista ciclabile di via Cividale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento