menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nell'immagine la piazza "tartaruga" © LUCA D'AGOSTINO

Nell'immagine la piazza "tartaruga" © LUCA D'AGOSTINO

Tartaruga in piazza Venerio, gli architetti la vorrebbero permanente

Un'idea attraente in vista del Centro commerciale naturale. Il vicesindaco Martines: "La piazza deve avere un ruolo, buona la proposta di un contenitore di eventi"

Si delinea il futuro della città. Soprattutto da quando è nata l'idea del Centro commerciale naturale. Anche piazza Venerio è tra i luoghi da valorizzare e soprattutto da utilizzare. In questi mesi ci hanno pensato gli architetti Luigi Montalbano, Alessandro Verona e Luca Gremese, che hanno realizzato una “Tartaruga in piazza Venerio”, dalla forma data al nuovo giardino urbano, dove sono stati piantati più di 100 alberi. Lo spazio verde è stato inaugurato a maggio durante vicino/lontano e dovrebbe rimanere a disposizione della città fino alla fine dell'estate.

“Ci piacerebbe che il giardino, nato come contenitore – spiega Montalbano – da riempire, diventasse parte della città, per programmare una serie di attività e restituire al centro un luogo ancora poco sfruttato. Dal punto di vista tecnico, le piante in piazza Venerio possono vivere a lungo e in buone condizioni. Ai commercianti, inoltre, l'iniziativa è piaciuta molto, tanto che hanno lanciato una raccolta firme per trasformare il progetto da temporaneo a permanente”.


Nell'obiettivo di realizzare il Centro commerciale naturale, su cui stanno lavorando Comune, Confcommercio e Confartigianato, rientra anche la valorizzare di piazza Venerio, un'area a cui va dato un significato, così come ad altri luoghi della città. “Ringraziamo vicino/lontano – dice il vicesindaco Vincenzo Martines – perché ha stimolato un dibattito intelligente sul futuro della piazza e gli autori del progetto, che le hanno dato una prospettiva diversa. Ci piace l'idea di una piazza contenitore, dove organizzare concerti ed eventi, in pieno centro storico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento