menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzino pestato a Lignano, uno degli aggressori confessa e chiede scusa

Ammette le sue responsabilità un componente del duo che ha picchiato in maniera selvaggia un giovane per 100 euro

Prima l’ammissione del fatto, poi le scuse alla vittima. Uno degli aggressori di Lignano, protagonista di un pestaggio in spiaggia a metà luglio ai danni di un coetaneo, ha palesato le sue responsabilità. Lo riporta Il Gazzettino, con le dichiarazioni del legale, l’avvocato udinese Giovanni Adami.

«Si è assunto la responsabilità del pestaggio e delle lesioni e, spontaneamente, alla fine dell'udienza, ha chiesto scusa». Ma «ha preso le distanze dal reato di rapina. Non c'è stata». 

Il gip del tribunale dei minori di Trieste, Laura Raddino, nei giorni scorsi aveva disposto per i due ragazzi la misura del collocamento in comunità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento