menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ex Pescheria, edificio storico dell'area della Darsena Vecchia, inizia a riprendere forma

L’intervento, per 150.000 euro, è solo uno dei primi passi verso la completa riqualificazione di tutta la zona prospiciente alla struttura

Stanno procedendo celermente i lavori di rifacimento dell’ex pescheria della città di Lignano Sabbiadoro, uno tra gli edifici storici della principale città turistica friulana. Tra le lavorazioni in oggetto figurano la coibentazione del tetto, la sostituzione delle grondaie, il rifacimento degli intonaci e la tinteggiatura delle pareti esterne. L’intervento, che chiude con un quadro economico di 150.000 euro, è solo uno dei primi passi verso la completa riqualificazione di tutta la zona prospiciente alla struttura.
Il sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto, ha dichiarato: “Questo intervento si inserisce in più ampio contesto di riqualificazione urbana della suggestiva zona della Darsena Vecchia che la nostra Amministrazione sta procedendo a portare avanti già da diverso tempo. L’iter amministrativo prosegue velocemente. Proprio nell’ultimo Consiglio comunale abbiamo approvato la variante di livello comunale al PRGC numero 60 relativa alla realizzazione delle opere di manutenzione straordinaria e rifacimento della viabilità di Via Lagunare, delle vie adiacenti, del parcheggio di Porto Casoni, compresa la realizzazione di un corpo servizi. Tramite tutta questa serie di operazioni sarà possibile garantire una migliore fruibilità pedonale e ciclistica dell’ambito portuale, migliorando le sue relazioni con la laguna e con il resto della penisola lignanese. Il nostro scopo è quello di assegnare all’area un ruolo di punto di sosta e di aggregazione nelle ore diurne e serali, valorizzandone le caratteristiche paesaggistiche e di qualità urbana”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 26 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento