menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perquisizioni nei campi nomadi cercando il prezioso 'oro rosso'

Questa mattina sono stati passati al setaccio due accampamenti in via Mone Sei Busi e a Pozzuolo del Friuli. Oltre 40 le persone controllate, recuperati diversi arnesi da scasso

Controllati stamattina i campi nomadi di Udine,  in via Monte Sei Busi, e di Pozzuolo del Friuli. L’iniziativa è stata a carattere nazionale, nell’ambito del programma denominato “Action Day”, finalizzato al contrasto di tutta la filiera criminale che ruota intorno “all’oro rosso”, ossia il rame, dalla ricettazione, allo stoccaggio di materiale rubato.

Stamane sono stati impegnati i militari dell’Arma dei carabinieri della Compagnia di Udine, delle Stazioni di Udine, Udine Est, Campoformido e Feletto Umberto, coordinati dal Tenente Morrone.

Il controllo permesso di, sequestrare 400 chili di rame,  identificare 43 persone e recuperare arnesi da scasso, livelle elettroniche e strumenti di lavoro edili (trapani, flessibili). E’ attualmente al vaglio degli investigatori la loro probabile provenienza illecita. Il materiale è stato sottoposto a sequestro a carico di ignoti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento