Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La Patrie dal Friûl" biglietto da visita per i turisti del Fvg

 

Un souvenir in lingua friulana ai turisti che soggiorneranno nei mesi estivi nelle nostre strutture alberghiere. E’ la nuova iniziativa, inserita nell’ambito del progetto Terra dei Patriarchi, frutto della collaborazione tra Palazzo Belgrado, Confcommercio Udine e la “La Patrie dal Friûl”, per mettere in risalto la Regione e la tipicità della lingua della Piçule Patrie, espressione di tre culture europee: quella latina, quella germanica e quella slava.

Sarà proprio lo storico mensile in marilenghe il regalo offerto agli ospiti delle strutture ricettive del Friuli. La Provincia ha sostenuto l'operazione con un budget di 10mila euro, comprando di fatto 500 abbonamenti annuali. Le copie saranno distribuite negli alberghi e saranno dunque consultabili da tutti i turisti che vorranno avvicinarsi all'idioma identitario del territorio in cui sono presenti. Un'operazione "immersiva" che, proprio per questo motivo, ha spinto la redazione della "Patrie" ad un ammodernamento strutturale dell'impaginazione. Nel numero in uscita sarà dunque possibile notare il nuovo restyling grafico che, oltre all'aggiunta di qualche colore, prevede un messaggio di benvenuto (in francese, tedesco e inglese) in cui si mettono in rilievo le bellezze del paesaggio e le eccellenze dell’enogastronomia.

19647998_10154503901091286_726645098_o-2

L’operazione è stata presentata nei dettagli oggi nella sala giunta della Provincia di Udine dove sono intervenuti Pietro Fontanini, Franco Mattiussi, Andrea Valcic, Andrea Venier, Alessandro D’Osualdo e Paola Schneider.

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento