L'Amga trasferirà il ramo acqua al Cafc: a breve le fasi del percorso

Nelle prossima seduta del Consiglio comunale cittadino si conosceranno modalità e tempistiche del passaggio. Prevista la creazione di una nuova società che verrà successivamente ceduta al Cafc

La sede del CAFC in viale Palmanova

Il Comune delinea il percorso da intraprendere per arrivare al trasferimento del ramo acqua da Amga a Cafc. Un percorso che, come spiega il sindaco Furio Honsell, non passerà più attraverso la scissione non proporzionale da parte di Amga del ramo acqua con assegnazione al Cafc, ma “prevederà il passaggio del ramo acqua tramite una nuova società (Newco) a cui verrà conferito il ramo acqua e che sarà ceduta al Cafc. L’ingresso del Comune di Udine all’interno del Cafc avverrebbe per incorporazione delle quote della società Friulenergia in Cafc. Passaggio – sottolinea ancora il sindaco - reso possibile dall’acquisto delle stesse quote di Friulenergia detenute da Amga da parte del Comune stesso”.

Il Comune ha delineato questo percorso che tutela l’interesse della collettività nella lettera, firmata dal Sindaco e inviata al Cafc, all’Amga e all’Ato. Un decisione presa dopo aver incontrato il Consiglio di amministrazione di Amga, alla luce della missiva che l’Ato ha inviato al Comune e in cui si chiedeva di raggiungere un accordo per il trasferimento del ramo acqua entro il prossimo 31 dicembre.

I dettagli del percorso di trasferimento del ramo acqua saranno portati a conoscenza del Consiglio comunale nella prossima seduta prevista il prossimo 20 dicembre. L’efficacia della lettera, resa necessaria dall’urgenza manifestata dall’Ato, è subordinata infatti alla decisione del Consiglio comunale stesso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento