rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Torreano / Frazione Reant

"Frazione dimenticata" a Torreano, il sindaco: "In arrivo 225 mila euro"

Nei prossimi giorni saranno a disposizione del Comune di Torreano già i primi fondi per sistemare i collegamenti con Reant

“Desidero rassicurare e i ragazzi e sottolineare che nove mesi fa, non appena ci siamo insediati, con la giunta abbiamo da subito preso in esame i problemi relativi alle frazioni di montagna del nostro Comune". E' così che Francesco Pascolini, sindaco di Torreano di Cividale, interviene sulla questione sollevata da Jessica e Mirko, che hanno scelto di vivere nella frazione di Reant.

I primi interventi

"Consapevoli delle difficoltà – spiega Pascolini –, ho voluto immediatamente accertarmi di persona, accompagnato dai vertici della locale Protezione civile, delle condizioni in cui versavano le strade di collegamento e le piste forestali. Assieme alla mia giunta e agli uffici tecnici comunali, cui va il mio ringraziamento per l’impegno dimostrato, abbiamo fin da subito messo in campo tutte le energie necessarie per reperire quanti più fondi possibili da destinare alla viabilità montana e, notizia proprio di questi giorni, la Regione ha destinato al Comune di Torreano un contributo di 225 mila euro per interventi di mitigazione del rischio caduta massi e ripristino funzionale della viabilità montana".

Nuove domande

"E’ stata presentata inoltre un’ulteriore domanda di contributo pari a 100 mila euro per il miglioramento della viabilità delle strade montane che verranno interamente allocati per la stessa finalità – continua Pascolini –. La volontà, quindi, è quella di procedere con la sistemazione, messa in sicurezza e asfaltatura, partendo dal fondovalle in località Casali Rieka fino alla frazione di Reant. Ulteriori domande di finanziamento relative a opere pubbliche da investire sul territorio sono state avanzate in questo periodo per quasi 3 milioni di euro. Mi preme sottolineare che mai come in questo periodo sono state portate avanti tante richieste di contributo".

L'incontro

"Appare privo di fondamento denunciare il totale disinteresse da parte di questa Amministrazione – conclude Pascolini –, senza considerare che anche le passate amministrazioni avevano destinato dei fondi per interventi di messa in sicurezza con la posa di paramassi senza contare altresì che la Protezione civile regionale, nel recente passato, ha destinato 370 mila euro per interventi urgenti di messa in sicurezza del transito. Avrò sicuramente il piacere di andare a incontrare i residenti della frazione per discutere assieme e programmare ogni intervento possibile e sostenibile finalizzato a incentivare e a far crescere tanto dal punto di vista infrastrutturale che turistico questo incantevole angolo di territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Frazione dimenticata" a Torreano, il sindaco: "In arrivo 225 mila euro"

UdineToday è in caricamento