Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Muore a soli 5 giorni di vita: genitori a un passo dalla verità

L'evoluzione della vicenda di una famiglia della zona di Gorizia, costretta a sopportare un grave lutto

 

La vicenda ha inizio nel 2013. Chiara, a causa di un'infezione contratta in ospedale, va incontro ad un parto prematuro che porta alla nascita delle sue figlie gemelle Viola e Vittoria. Dopo cinque giorni, però, Viola muore nel reparto di neonatologia dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. I sanitari, secondo quanto raccontanto dai due genitori, avrebbero parlato di eventi casuali.

La versione della famiglia

"Nei mesi successivi – raccontano Paolo e Chiara, i genitori delle due piccole gemelle –, grazie anche al consiglio di amici medici, decidiamo di chiedere la cartella clinica per indagare su ciò che è successo, consultando medici legali, ginecologi, ostetriche forensi e neonatologi: tutti rilevano che dai sanitari sarebbero stati commessi numerosi e gravissimi errori. Inizia quindi un percorso giudiziario complicato che, nel corso degli anni, porta alla sostituzione di due consulenti del giudice: cartelle cliniche scambiate, diagnosi inesistente in cartella e indicata come concausa di morte della piccola, rilevazioni di valori errate e pareri richiesti non espressi. Arriviamo al 2019 quando il giudice decide di nominare un ulteriore consulente, il dottor Schenardi, medico legale, che a sua volta si avvarrà di ulteriori due specialisti, un ginecologo e successivamente, a seguito di un'ulteriore nostra richiesta al giudice in quanto il consulente tecnico non valuta gli errori a livello neonatologico, di un neonatologo. Dopo mesi e mesi finalmente la verità sembra venire a galla: i consulenti del tribunale accertano che i sanitari dell'ospedale di Udine hanno commesso tantissimi errori". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento