Salta la messa di Natale a Nogaredo: il parroco non si trova

Vigilia di Natale deludente per i fedeli della frazione di Martignacco: hanno aspettato per diverso tempo l'arrivo del celebrante, salvo poi rinunciare alla cerimonia

La chiesa parrocchiale di San Martino, a Nogaredo di Prato

L’appuntamento era fissato per le 21 e 30 della vigilia. I banchi facevano registrare il “tutto esaurito”, il coro aveva già preso posizione e l’organo secolare aspettava solo di scaldare le sue canne con le note. Niente da fare invece, perché è mancata una componente indispensabile per la funzione, cioè il celebrante. È andata proprio così: a Nogaredo di Prato, orgogliosa frazione di Martignacco, la sera della vigilia di Natale il prete ha marcato visita. La messa non toccava a don Ernesto Balzarin, impegnato in un’altra parrocchia, ma a un suo sostituto, un prete originario della Repubblica Ceca che aveva già alcune esperienze alle spalle nella chiesa dedicata a San Martino. I parrocchiani più in confidenza con la cerchia ecclesiastica - e in possesso del cellulare del religioso - hanno provato a contattarlo, ma niente da fare: irreperibilità totale. Il giorno dopo - sempre alle 9:30, ma in questo caso del mattino - è stato il turno del “titolare” del pulpito, appunto don Balzarin, che si è limitato a chiedere scusa per la mancata presenza del collega, senza fornire ulteriori spiegazioni sulle ragioni dell’assenza. L’ironia e i commenti maligni, legati al clima di festa che può aver influenzato il prete, non sono mancati fra i parrocchiani, ma di ufficiale - a parte la messa saltata - non c’è stato nulla. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento