menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Latterie Friulane, Parmalat prevede 95 esuberi. Bolzonello: «Sono stupito»

«È un fatto che colpisce effettivamente a ciel sereno: questo numero di esuberi non risulta, nessuno l'aveva mai ipotizzato ed annunciato» ha precisato il vice presidente della Regione

«Resto stupito da quanto appreso, si tratta di una notizia che giunge senza alcun preavviso dopo poche settimane dalla chiusura dell'accordo tra Parmalat e Latterie Friulane», ha sottolineato oggi ad Udine il vicepresidente della Regione Fvg e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello, a seguito dell'annuncio che il gruppo alimentare avrebbe aperto la procedura di mobilità per 95 occupati dello stabilimento Latterie Friulane di Campoformido.

Ne ha dato notizia Il Gazzettino di Udine, nell’articolo firmato da Paola Treppo: Parmalat ha aperto la procedura di mobilità per 95 dipendenti di Latterie Friulane degli stabilimenti di Campoformido, Spilimbergo e Monfalcone; la notizia arriva come una bomba per le maestranze, già fortemente preoccupate per il loro futuro occupazionale. I vertici del colosso francese lo hanno comunicato in questi giorni chiedendo contestualmente un incontro tra le parti che è stato fissato per martedì prossimo, 27 gennaio, nella sede udinese di Confindustria.

«È un fatto che colpisce effettivamente a ciel sereno: questo numero di esuberi non risulta, nessuno l'aveva mai ipotizzato ed annunciato», ha dichiarato Bolzonello, ricordando come il precedente "Piano Granarolo" prevedesse 85 esuberi, a fronte di quelli annunciati ora da Parmalat, una trattativa - ricorda - nella quale la Regione mai era stata coinvolta.

«Qualcuno ci dovrà spiegare ora la situazione: chi ha fatto le trattative, chi è in contatto da tempo con Parmalat. Certo che questo genere di notizie, non comprendere i 'passaggi' alla base di questi annunci, non possono che 'dare fastidio' all'intero sistema lattiero-caseario del Friuli Venezia Giulia», ha concluso il vicepresidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento