menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le parole di Cristian Movio, l'agente friulano colpito dal killer di Berlino

La notizia fa il giro del mondo. Molteplici i messaggi di ringraziamento da parte delle autorità italiane, straniere e dei comuni cittadini. Il messaggio toccante di una madre con un figlio residente nella capitale tedesca

"Sono felice di essere stato utile in questo marasma che sta succedendo in Europa". Queste le prime parole dell'agente scelto Christian Movio, il poliziotto friulano rimasto ferito nel conflitto a fuoco con l'attentatore del mercatino di Berlino, Anis Amnri. Sono state riferite dal vice presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, che lo ha incontrato in ospedale.

Messaggio Mamma-2"Il comportamento del mio collega di pattuglia - ha aggiunto Movio riferendosi al collega Luca Scatà che ha ucciso il killer di Brlino- è stato esemplare, ha reagito appena lui ha estratto la pistola dalla giacca e mi ha sparato. Io gli avevo appena chiesto di aprire lo zainetto". Ex alpino, Movio è appena stato operato alla spalla e ora sta bene. Come si vede nella foto scattata nell'ospedale di Monza Movio ha già ricevuto le prime visite di colleghi e amici. Su Facebook, nel frattempo, è già nata una pagina in onore suo e del collega siciliano, il 29enne Luca Scatà di Canicattini Bagni, in provincia di Siracusa. Fra i primi commenti ad arrivare, quello toccante di una madre italiana che ha il figlio residente a Berlino (foto a sinistra).

Cattura-15-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento