Cronaca

Niente più "vittime" ma "martiri" delle foibe: ufficiale il cambio di nome del parco

Approvata la mozione proposta da Vidoni ieri sera in Consiglio comunale

"Ieri, dopo una lunga discussione, il Consiglio Comunale ha approvato la mozione da me presentata con cui impegnavo il Comune di Udine a promuovere adeguate manifestazioni ed iniziative volte a ricordare la tragedia delle Foibe e l’esodo istriano, giuliano e dalmata - commenta in una nota il capogruppo di Fratelli d'Italia Luca Onorio Vidoni -. Ringrazio per la loro piena condivisione il sindaco Pietro Fontanini e l’assessore alla Cultura Fabrizio Cigolot che hanno garantito che il Comune organizzerà numerosi eventi in vista del prossimo Giorno del Ricordo (nei prossimi giorni uscirà il calendario completo di tali iniziative)".

Il parco

"Con la stessa mozione ho chiesto inoltre di modificare l’intitolazione del Parco di via Bertaldia da “Vittime delle Foibe” in “Martiri delle Foibe” perché i caduti di quella tragedia non sono semplici vittime, ma veri e propri martiri, cittadini italiani che furono uccisi dai partigiani titini sulla base di motivazioni etniche e ideologiche."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente più "vittime" ma "martiri" delle foibe: ufficiale il cambio di nome del parco

UdineToday è in caricamento