Un bosco in città: l'ex caserma Piave demolita per far posto all'area verde

Il fondo iniziale per i lavori è di 700mila euro. Michelini:"Per la piantumazione degli alberi e delle essenze arboree serviranno anni"

L'ex caserma Piave di via Catania si trasformerà nei prossimi anni in un "parco-bosco", grazie a un fondo iniziale di 700mila euro messo già a bilancio. A dare la notizia l'assessore ai Lavori pubblici, Loris Michelini.

Abbattimento

Per ora, è stata avviata la gara per l'abbattimento dello stabile. L'edificio, infatti, "è troppo vecchio e deteriorato per poter essere ristrutturato, sta cadendo a pezzi". Per quanto riguarda l'investimento iniziale, "si dovrà vedere se i soldi basteranno, ma per il momento è importante creare la base per poi proseguire con la fase di piantumazione degli alberi e delle essenze arboree, fase che richiederà molto tempo, in quanto l'area è molto vasta", fa sapere Michelini.

Investimenti

L'investimento totale, quindi, non è ancora stato quantificato e ci sarà bisogno di una serie di controlli sul vecchio edificio dell'ex caserma. L'intenzione, comunque, è quella di trasformare la superficie in una grande oasi verde, "diversa dagli altri parchi che abbiamo a Udine, come il parco del Cormor". Si pianteranno, infatti, alberi ed essenze arboree a distanza abbastanza ravvicinata, per poi creare anche dei percorsi e attraversamenti pedonali per l'attività motoria. "Il progetto ha l'obiettivo di creare tanto verde, in modo che l'area assomigli a un vero e proprio bosco con essenze ad alto fusto tipiche della zona, in modo che nel giro di qualche anno diventino già abbastanza grandi", dichiara l'assessore.

Progetto

Si tratterà, quindi, di una vasta area verde proprio all'interno della città di Udine, nella sua prima periferia. "L'obiettivo è quello di creare – spiega Michelini – le giuste condizioni naturalistiche in modo che prevalgano il verde e gli animali che poi potrebbero andare ad abitare la zona".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piantumazione

Una volta concluso il progetto di demolizione dell'edificio, "proseguiremo con la gara d'appalto per lo smaltimento e gli altri lavori, per poi proseguire con la piantumazione degli alberi, che richiederà molto tempo in quando l'area comprende svariati ettari di terreno". Gli alberi, infatti, non saranno piantanti tutti insieme. Come dichiara lo stesso assessore, "Non vogliamo creare condizioni per andare a costruire, basta cemento, questa area vogliamo trasformarla in una zona verde agricola, e creare una cosa che per ora in Italia non esiste". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento